Vidal e Dani Alves, due ex Juve andati via da Torino per vincere la Champions

Juventus al top in Italia da 6 anni a questa parte. Però la Champions tarda ad arrivare

La Juventus nelle ultime annate ha dominato in lungo ed in largo in Italia. Anche in Europa la squadra bianconera spesso ha mostrato di avere le carte in regola per giocarsela fino alla fine. Infatti, la Juve nelle ultime tre edizioni della Champions League, è arrivata in finale due volte, nel 2015 e nel 2017. Sfortunatamente la squadra di Allegri ha giocato contro due superpotenze del calcio europeo e mondiale come Barcellona e Real Madrid, nel loro momento migliore e nella loro annata migliore. Nella finale di Berlino la Juventus ci aveva quasi creduto, soprattutto a partita in corso ma il Barça dei “marziani” Neymar-Suarez-Messi era pressoché imbattibile. A Cardiff la situazione è stata un po’ diversa: i bianconeri sono arrivati motivatissimi, convinti di fare una buona figura. Però il Real Madrid nel 2017 era troppo superiore a questa Juventus. E’ necessario precisare che i bianconeri avevano anche tutte le ragioni per crederci: nel 2015 avevano eliminato il Real Madrid al Bernabeu. Nell’aprile 2017 la Juventus ha schiantato 3-0 il Barcellona, non consentendogli di realizzare nemmeno una rete in 180′. Impresa non da poco.

Vidal e Dani Alves in coro: “Via dalla Juve per vincere la Champions”

Arturo Vidal e Dani Alves sono stati, seppur in annate diverse, due giocatori fondamentali per la Juventus di Allegri capace di arrivare in finale di Champions League. Entrambi erano in campo contro Barcellona e Real Madrid. Ciononostante, sia Vidal che Dani Alves sono andati subito dopo le due finali perse. Entrambi volevano andare in club che gli avrebbero garantito di vincere la Champions tanto sognata. Ed in tutt’e due i casi a guadagnarci è stata la Juventus. Vidal nel luglio 2015 è stato venduto per 40 milioni, per ragioni comportamentali, al Bayern Monaco. In 2 stagioni e mezza è riuscito a raggiungere solamente la semifinale del 2016, senza nemmeno accarezzare il sogno della finale. Nella passata stagione i bavaresi sono stati eliminati ai quarti dal Real Madrid. Per quanto riguarda Dani Alves, nel luglio scorso aveva deciso di lasciare la Juventus. Lui si è comportato peggio di Vidal, dato che ha continuato a punzecchiare la società bianconera in modo anche abbastanza sgradevole sostenendo che “a Torino manca la mentalità vincente.” Il brasiliano è ora a Parigi e ieri è stato autore di una pessima prestazione coinvolgendo tutta la squadra. Infatti, il PSG è stato eliminato agli ottavi di finale dal Real Madrid. In questo caso, Dani Alves si è trasferito da svincolato. Gira voce a Torino che la società abbia avallato il trasferimento in modo da non condizionare l’armonia presente all’interno dello spogliatoio bianconero.