Uruguay-Russia: probabili formazioni, precedenti e curiosità del match

URUGUAY-RUSSIA

L’ultima giornata del girone A dei Mondiali vede in programma la sfida tra Uruguay e Russia, che si giocano il primato. Fischio d’inizio alle 16 alla Cosmos Arena di Samara. Ecco probabili formazioni, precedenti e curiosità del match.

QUI URUGUAY

Tabarez sembra intenzionato a schierare gli stessi 11 dell’ultima partita nella sfida contro la Russia. Intoccabile la coppia d’attacco Suarez-Cavani, sulle fasce invece Sanchez e Rodriguez dovrebbero essere preferiti a Nandez e De Arrascaeta.

QUI RUSSIA

L’unico dubbio per Cherchesov riguarda il ruolo di centravanti. Smolov e Dzyuba si giocano una maglia da titolare con quest’ultimo vantaggiato. Cheryshev non si può lasciare fuori dopo le ultime prestazioni, con lui sulla trequarti Samedov e Golovin.

PROBABILI FORMAZIONI

URUGUAY (4-4-2): Muslera; Varela, Gimenez, Godin, Caceres; C.Sanchez, Vecino, Bentancur, C.Rodriguez; L.Suarez, Cavani. All. Tabarez

RUSSIA (4-2-3-1): Akinfeev; Mario Fernandes, Ignashevich, Kutepov, Zhirkov; Gazinsky, Zobnin; Samedov, Golovin, Cheryshev; Smolov. All. Cercesov

PRECEDENTI

Uruguay e Russia si sono incontrate soltanto una volta nella loro storia. Era il 2012 e in amichevole è finita 1-1 con le reti di Suarez e Kerzhakov

CURIOSITÀ

  • Con tre gol finora, Denis Cheryshev punta a diventare il primo russo a vincere il titolo di capocannoniere ad un Mondiale, dopo che Oleg Salenko ha condiviso questo trofeo con Hristo Stoichkov nel 1994.
  • Il bilancio dell’Uruguay ai gironi contro le squadre europee in Europa è di: 4 vittorie, 3 pareggi, 6 sconfitte.
  • La Russia è imbattuta da tre partite, e cinque delle ultime sette partite hanno visto più di 2,5 gol.
  • Al contrario, quattro delle ultime cinque partite dell’Uruguay hanno visto un totale di meno di 2,5 gol segnati.
  • L’Uruguay ha segnato per primo ed ha mantenuto la porta inviolata in ciascuna delle sue ultime cinque partite.