Un capolavoro di Insigne e Verratti nel finale regalano la quarta vittoria all’Italia: Bosnia ko 2-1

Italia Bosnia 2-1 / Il filotto dell’Italia di Mancini continua senza sosta. Dopo la Finlandia, il Liechtenstein e la Grecia, si aggiunge anche la Bosnia alle vittime degli Azzurri, che trovano la quarta vittoria su quattro apparizioni in questo girone di qualificazione agli Europei del 2020. Questa volta, però, la vittoria è stata decisamente sudata. La nazionale balcanica, infatti, aveva trovato il vantaggio nel primo tempo, ma una grande reazione dell’Italia nella ripresa è valsa i tre punti.

La partita

Il primo tempo è stato praticamente tutto a marca Bosnia, anche a causa degli elevatissimi ritmi imposti dalla selezione di Prosinecki e allo stato di forma non eccellente di alcuni componenti della compagine italiana. La rete del vantaggio arriva al minuto 32′ ed è firmata da Edin Dzeko, che insacca da zero metri sull’assist radente di Visca.

Nel secondo tempo, l’Italia reagisce inserendo Chiesa e trova il pari al 49′ con una magia assoluta di Insigne, che colpisce al volo da fuori area su calcio d’angolo battuto da Bernardeschi. Nel finale, l’Italia trova anche il gol del sorpasso grazie a Marco Verratti, pescato ottimamente a centro area ancora da Insigne. Finisce 2-1, Italia a punteggio pieno nel girone.

Le altre partite di stasera

Nel girone dell’Italia, vince anche l’Armenia per 3-2 in Grecia. Ospiti avanti con Karapetian e Ghazaryan nel primo tempo, poi Zeca trova il gol che accorcia a inizio ripresa. Al 74′, Barseghyan riporta il doppio vantaggio all’Armenia, a nulla vale nel finale il 2-3 di Fortounis. Vince anche la Finlandia, più agevolmente, sul campo del Liechtenstein. I gol decisivi sono di Pukki e Kallman, finisce 0-2 e gli scandinavi sono secondi da soli a -3 dall’Italia.

Nel Gruppo C, nettissima vittoria della Germania, che regola 8-0 l’Estonia. A segno Reus (doppietta), Gnabry (doppietta), Goretzka, Gundogan, Werner e Sané. Nell’altra partita del girone, vince di misura l’Irlanda del Nord, 1-0 in Bielorussia grazie a McNair nel finale.

Il Gruppo E vede l’Ungheria in testa, grazie alla vittoria per 1-0 sul Galles firmata Patkai. All’inseguimento dei magiari c’è la Slovacchia, che batte 5-1 l’Azerbaijan a Baku. In rete vanno tutte vecchie conoscenze del calcio italiano: apre Lobotka, a lungo inseguito dal Napoli, poi raddoppia Kucka. Al 28′, gli azeri provano a rientrare in partita con Sheydaev, ma Hamsik trova una doppietta e chiude Hancko.

Nel Gruppo H, vincono Albania (2-0 alla Moldavia con Cikalleshi e Ramadani), Francia (4-0 ad Andorra con Mbappé al 100° gol in carriera, Ben Yedder, Thauvin e Zouma) e Islanda (2-1 alla Turchia con la doppietta di Ragnar Sigurdsson e la rete turca di Tokoz).

Infine, nel Gruppo I, vittorie larghe per Belgio (3-0 alla Scozia firmato doppio Lukaku e De Bruyne) e Kazakistan (4-0 a San Marino firmato Kuat, Fedin, Suyumbaev e Islamkhan), mentre vince di misura la Russia su Cipro (1-0 firmato Ionov).