Tunisia-Inghilterra: probabili formazioni, precedenti e curiosità del match

Tunisia-Inghilterra: vietato sbagliare per Southgate

La partita di punta del lunedì sarà quella delle 20:00 tra Tunisia e Inghilterra, valida per il girone F. Gli inglesi non possono dunque sbagliare, se vogliono tenere testa al Belgio, grande favorito per la vittoria di questo raggruppamento.

Qui Tunisia

La Tunisia si presenta con la consapevolezza di non essere certo la favorita nella corsa ad una qualificazione agli ottavi di finale, ma con la speranza di sorprendere le avversarie. I nordafricani si presenteranno infatti con un assetto spregiudicato. Il CT Maaloul va a caccia di una vittoria al debutto in un mondiale affidandosi al suo 4-2-3-1.

Qui Inghilterra

Come detto in precedenza, per la nazionale dei tre leoni è assolutamente vietato sbagliare. Molte delle speranze inglesi saranno affidate ad Harry Kane, terminale offensivo che dovrebbe riuscire a dare la giusta profondità al gioco di una squadra giovane e piena di talento. Con il CT Southgate che dovrà riuscire a dare una giusta quadratura ai suoi.

Probabili formazioni

Tunisia (4-2-3-1): Mathlouthi; Nagguez, Meriah, Ben Youssef, Maaloul; Sassi, Ben Amor; Badri, Khaoui, Sliti; Khazri

Inghilterra (3-4-2-1): Pickford; Walker, Stones, Cahill; Trippier, Henderson, Dier, Young; Alli, Sterling; Kane

Precedenti e curiosità

L’ultimo incontro tra le due Nazionali risale ai gironi di Francia ’98 e si chiuse con la vittoria inglese per 2-0 a Marsiglia. L’unico altro precedente è quello del giugno 1990, in amichevole (1-1). L’Inghilterra non ha mai perso una gara mondiale contro una squadra africana (3 Vittorie e 3 Pareggi), mantenendo la porta inviolata in cinque di questi sei match. La Tunisia è alla quinta partecipazione ai Mondiali, la prima dal 2006. Nelle precedenti quattro partecipazioni è sempre stata eliminata ai gironi. La Tunisia ha vinto nel suo esordio assoluto ai Mondiali, 3-1 contro il Messico il 2 giugno 1978. Nei successivi 11 match disputati sono rimasti a secco di vittorie (4N, 7P). Questa sarà la 15esima partecipazione ai Mondiali per l’Inghilterra, nonché la sua sesta di fila. Dopo il trionfo del 1966, l’Inghilterra ha superato i quarti di finale solo una volta, nel 1990. Gli inglesi hanno vinto il proprio girone solo una volta negli ultimi cinque Mondiali (2006). Insieme alla Spagna, l’Inghilterra ha avuto la miglior difesa nelle qualificazioni UEFA a Russia 2018 (3 gol subiti in 10 gare). È stata anche una delle quattro squadre europee a chiudere imbattuta (insieme a Spagna, Belgio e Germania). In carica dal 2017, Nabil Maaloul si appresta a vivere il suo primo Mondiale. Questo sarà il primo grande torneo internazionale anche per Gareth Southgate sulla panchina dell’Inghilterra.