Trionfo Portogallo! Un gol di Guedes regala ai lusitani la Nations League

Portogallo Nations League / La prima, storica edizione della Nations League (competizione nata dall’esigenza dell’UEFA di ridurre il numero di amichevoli internazionali) è stata vinta dal Portogallo di Fernando Santos. I lusitani, dopo aver sconfitto in semifinale la Svizzera, hanno sconfitto anche i Paesi Bassi con il risultato di 1-0 nella partita giocata allo stadio Do Dragao di Oporto. Decisiva una rete, nel secondo tempo, del giocatore del Valencia Gonçalo Guedes, che ha bucato Cillesen con un gran destro da dentro l’area.

La partita

Qualche cambio per il Portogallo rispetto alla semifinale, dove ha sconfitto la Svizzera. Fernando Santos sceglie Fonte per sostituire l’infortunato Pepe, mentre inserisce in mezzo Danilo Pereira al posto di Ruben Neves e Gonçalo Guedes al posto di Joao Felix. Nessun cambio invece per l’Olanda di Koeman, che conferma gli undici che hanno battuto per 3-1 l’Inghilterra. Nel primo tempo è il Portogallo ad essere più pericoloso, soprattutto grazie alle incursioni di uno scatenato Bruno Fernandes. L’ex Sampdoria e Novara, ora in forza allo Sporting Lisbona, gioca quasi tutti i palloni pericolosi e arriva al tiro con grande facilità, non riuscendo però mai a centrare il bersaglio difeso da Cillesen.

Nella ripresa, la prima occasione è sui piedi di Wijnaldum ed è clamorosa. Il centrocampista del Liverpool si infila tra le maglie portoghesi ed arriva a tu per tu con Rui Patricio, che però è bravissimo a non farsi sorprendere dallo scavetto. Al minuto 60 arriva il gol. Triangolo tra Guedes e Bernardo Silva, il pallone torna al giocatore del Valencia che scaglia un gran destro, bucando il guantone di Cillesen. Il forcing dell’Olanda, nel finale, non dà grandi frutti e l’occasione migliore è sulla testa di Depay, che chiama ancora al grande intervento Rui Patricio. Finisce 1-0. Il Portogallo, dopo l’Europeo di tre anni fa, porta a casa anche la prima Nations League della storia.