Torino, parla Cairo:”Difficile migliorarci attualmente. Messi non ce lo possiamo permettere…”

Urbano Cairo, ha parlato tra le colonne della Gazzetta dello Sport, facendo il punto sul momento del Torino, anche sul mercato... Foto:"La Gazzetta dello Sport"

Parla il presidente del Torino, Urbano Cairo:”Difficile togliere qualcuno dal nostro reparto avanzato attuale, ma siamo pronti nel cogliere eventuali occasioni. Il Wolverhampton? Sarà una bellissima partita”

Cairo a tutto campo

La schiacciante vittoria ottenuta contro il Soligorsk, dopo un solido campionato, lo ha dimostrato: il Torino è bene in palla ed ha utomatismi ben consolidati. Ne è consapevole Urbano Cairo, presidente del Torino, che parla di come rinforzare la rosa, rispondendo con sicurezza:”Non è facile. Si metta come ipotesi che si vada ad acquistare un giocatore importante, anche a livello patrimoniale: a chi toglierebbe il posto? Dato che non credo ci possiamo permettere Messi … Credete che Mazzarri lo metterebbe in campo?”

Il possibile colpo in attacco

In avanti si pensa ad acquistare un elemento di qualità, magari un fantasista. “In attacco abbiamo Belotti, Zaza, Iago Berenguer, i giovani Millico e Rauti che piacciono al mister e il convalescente Edera. Chi possiamo togliere? Io qui sarò pronto a cogliere l’eventuale occasione, ben lieto di fare acquisti ed operazioni di mercato che siano anche utili al Torino. Ma abbiamo bisogno della vera ciliegina: dev’essere un colpo che piaccia a mister Mazzarri, che sia compatibile con il gruppo e con altri fattori. Non acquisto tanto per spendere…”

Sul Wolverhampton…

“Sono arrivati settimi nel campionato, come noi… Non mi passa altro per la mente se non che se fossimo capitati con gli olandesi del Psv avremmo incontrato lo stesso livello di difficoltà. Quindi sarà una bellissima partita: penseremo a giocarla con la giusta concentrazione e cattiveria. Ma dopo aver vinto a Minsk”. Chiosa Cairo.