Novembre 27, 2021

Calcio Mercato

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Calcio Mercato

Texas score contro Oklahoma, prendi: Caleb Williams torna prestissimo nella storia del Red River

La scena n. 6 dell’Oklahoma Red River ha fatto il più grande ritorno nella storia, con il Kennedy Brooks Walking Touchdown n. 21 che ha superato il Texas 55-48. Spencer Rattler, che ha iniziato a giocare a calcio nel secondo trimestre, ha riportato il nuovo arrivato Caleb Williams in Oklahoma da uno svantaggio di 28-7.

Quando la partita era in parità a 48, Williams ha portato i Suners a un touchdown drive vincente. Il gioco impossibile ha mantenuto OU imbattuto e spesso nei playoff del college football.

Ogni pausa è andata al modo del Texas per iniziare questo gioco. Il primo tentativo di QB Casey Thompson è stato uno schermo a bolle, che è andato a un touchdown di 75 gradi. Longhorns ha bloccato una palla per segnare pochi secondi dopo e ha giocato un vantaggio di 14-0.

Dopo che un fumble di Rattler è stato raccolto dopo due giocate per creare un deficit di 35-17, l’allenatore dell’Oklahoma Lincoln ha ascoltato le canzoni dalla staffetta e ha aggiunto Williams. Per segnare sei dei loro successivi sette giri, hanno registrato 25 punti consecutivi in ​​meno di 11 minuti.

Il wide receiver texano Xavier Worthy non è caduto facilmente. Longhorns prese nove palle e due punti per 261 yard nella storia. Ma Brooks ha evidenziato il lungo tocco di successo.

Williams completò 15 passaggi su 24 per 211 yard, corse per 88 yard e accumulò un totale di tre touchdown. Brooks ha preso la palla 25 volte per 217 yard e 25 per touchdown. Oklahoma WR Marvin Mims ha segnato 136 yard e ha avuto una partita di rimbalzo con due punti.

READ  I vaccinatori di Johnson e Johnson hanno esortato a ricevere presto una vaccinazione di richiamo

Thompson perse 388 yard e cinque touchdown. La stella del Texas R.P. Bijan Robinson ha aggiunto 137 yarde di fretta e un touchdown. I Suns hanno vinto le ultime sette partite del Red River Showdown.

Ecco i principali risultati del gioco.

Inizia la leggenda di Caleb Williams

I fan dell’Oklahoma hanno scandito il nome di Williams per settimane dopo la scarsa prestazione di Rattler, ma alcuni avrebbero potuto aspettarsi che il vero nuovo arrivato da Washington, DC, fosse molto pronto dall’inizio. Williams ruppe un touchdown da 66 yard in un set da short yard, la scintilla che alla fine cambiò la partita.

Williams sembrava gestire la pressione molto meglio di Rottler. Le cifre finali non contano nemmeno un paio di bei passaggi, che toccherebbero se presi.

Radler numero pianificato. A questo punto, Williams Sutters potrebbe essere nei quarti di finale per trovare la panchina di Rattler mentre il cespuglio dei playoff prende nuova vita.

Un’altra brutta sconfitta per il Texas

L’allenatore del Texas Steve Sarkisian ha giocato quattro partite contro i Power Five da quando ha rilevato il progetto. Due sconfitte imbarazzanti contro i futuri rivali della SEC Oklahoma e Arkansas. (Questa etichetta contro i Suners ottiene quell’etichetta perché Longhorns aveva un vantaggio di 21 punti.) L’altra è una partita più vicina del previsto contro la squadra TCU.

C’è tanto lavoro da fare su questo progetto – e il Sarkisiano ha bisogno di tempo per farlo – ma le piste lanciate e la mancanza di prontezza fisica sono come gli allenatori. Con le partite contro il numero 12 di Oklahoma State, Baylor e Iowa State nelle prossime tre settimane, non tutto il gas può scivolare via rapidamente dall’autostrada.

READ  Stephen Sonheim, titano musicale americano, è morto all'età di 91 anni

Kennedy Brooks è una carta vincente

Riley era riluttante ad appoggiarsi al gioco della corsa all’inizio di quest’anno perché era di nuovo in corsa nell’elenco delle due borse di studio di qualificazione. Infine, la terza corda Marcus Major è stata ritenuta degna venerdì e l’attacco dell’Oklahoma ne ha beneficiato.

Con più di 15 carry nella sua prima partita, Brooks ha realizzato la sua prima prestazione da 200 yard da quando è arrivato in Oklahoma. A 339 iarde a 8,3 iarde per auto, è una classica prestazione offensiva dell’Oklahoma che non vedevamo dal Cotton Bowl nel 2020.

Mentre la linea offensiva è ancora un punto interrogativo significativo, l’Oklahoma contro il Texas si è rivelato il gioco in esecuzione da scatenare in qualsiasi momento. Con Brooks, Major ed Eric Gray nella lista, Riley potrebbe non tirare tutte le partite, ma sarà sempre disponibile.

Troveranno presto il ritmo

L’Oklahoma ha combinato le tre prestazioni peggiori dell’era della staffetta nelle prime cinque partite, ma le vittorie contro Texas e Kansas State hanno mostrato più di quanto ci aspettassimo. I Sunners hanno aggiunto 92 punti tra le due partite, con una media di 7,5 yard a partita.

Le vittorie per un punto contro Dullen, Nebraska e West Virginia sono inaccettabili, ma tutto sarà perdonato se il crimine alla fine entrerà nel suo ritmo nel cuore del gioco dei 12 grandi. No. 12 Ci sono ancora prove contro Oklahoma State, Iowa State, Baylor e DCU, ma se l’Oklahoma gioca al suo potenziale può vincere tutte le partite del tavolo rimanente.

In un anno in cui l’apice del gioco sembra essere più emozionante che mai, l’Oklahoma ha ancora la possibilità di raggiungere il suo apice.

READ  La Camera deve votare per estendere il tetto del debito all'inizio di dicembre