Vietate commistioni calcio/politica

La FIFA non ha gradito le esultanze dei due giocatori della Svizzera, Xherdan Shaqiri e Granit Xhaka. Nella sfida di ieri tra la Nazionale elvetica e la Serbia, Shaqiri e Xhaka sono stati i mattatori dell’incontro siglando le due reti che hanno permesso alla Svizzera di vincere il match. Ma nel momento del gol, Shaqiri e Xhaka, giocatori albanesi, naturalizzati svizzeri, hanno esultato mimando il gesto delle aquile. La cosa era volta a richiamare i precedenti politici tra Albania e Serbia, i cui due stati, si sa, non sono in buoni rapporti. Ecco spiegato il motivo per cui la FIFA potrebbe sanzionare i due calciatori, in quanto non sono permesse commistioni tra calcio e politica.