Svezia-Corea del Sud 1-0, analisi del match: ci pensa Granqvist dal dischetto a far esultare il popolo svedese!

Al Nizhny Novgorod Stadium la Svezia grazie ad un rigore di Granqvist batte la Corea del Sud e inizia alla grande il suo Mondiale.

PRIMO TEMPO

La prima parte di primo tempo vede una Corea Del Sud più propositiva e vogliosa che attacca bene soprattutto di contropiede. La prima vera azione però è della Svezia al 21’ con Berg che però tutto solo tira ma trova la grande respinta di Woo Choo. Da questo momento in poi la nazionale svedese si sveglia e attacca con più insistenza. Ma per vedere un’altra occasione degna di nota dobbiamo aspettare il 47’, quando all’ultimo respiro Claesson servito da Larsson di testa sfiora la traversa. Il primo tempo quindi termina 0-0.

SECONDO TEMPO

Ci prova subito la Svezia dopo 4 minuti con Forsberg che dal limite manda alto con un tiro a giro. Dopo qualche minuto risponde però la Corea con Cheol Ko che di testa su assist di Ho Park sfiora il palo. Al 65’ però il direttore di gara dopo una segnalazione del var decreta un calcio di rigore dopo un fallo di Woo Kim su Larsson. Dal dischetto si presenta capitan Granqvist che spiazza il portiere e porta avanti i suoi. Da questo momento in poi è la Nazionale di Shin a provarci con insistenza. All’82’ ci prova Lee ma Granqvist di schiena mura la sua conclusione. L’ultima emozione la regala ancora la Corea al 92’ ma Hwang clamorosamente tutto solo di testa spedisce a lato il pallone del pareggio. La Svezia quindi porta a casa tre punti che le permettono di raggiungere il Messico in testa, resta invece a 0 la Corea del Sud in coabitazione con la Germania.