Skriniar: “Sta nascendo qualcosa di importante…”

Il centrale slovacco Milan Skriniar è stato tra i protagonisti in positivo della passata stagione dell’Inter. Arrivato nello scetticismo più totale dalla Sampdoria, si è rivelato un vero e proprio muro: leadership, contrasti, colpi di testa e grinta. Dopo due stagioni in nerazzurro, da giocatore considerato mediocre, è ritenuto uno dei migliori al mondo nel suo reparto. Oggi, intervistato dalla Gazzetta dello Sport, ha parlato a 360 gradi: da Conte, alla squadra, sino a Godin. Ecco le sue parole.

  • Sulle partite giocate: La squadra c’è, si è visto molto bene contro il Paris saint Germain. Preferisco giocare partite così difficili, con squadre di alto livello. In questi modo puoi renderti conto dei miglioramenti, per noi queste amichevoli sono fondamentali.
  • Su Conte: Con lui è migliorato il sistema difensivo, la difesa ha tre meccanismi diversi, dobbiamo ancora migliorare: ci stiamo lavorando. Conte è un martello, insieme con il suo staff ci sta spiegando tutto. Lo fa in maniera chiara, per noi è molto importante, stiamo lavorando bene, l’Inter è in crescita: dobbiamo continuare seguendo i principi di gioco del tecnico.
  • Sui progressi della squadra: Sta nascendo qualcosa di importante, questo è sicuro. Con Conte tutti noi abbiamo capito che possiamo crescere individualmente, questo è il sentimento che ci ha trasmesso. E questo chiaramente porta entusiasmo.
  • Su Godin: Diego è un grande campione, mi trovo bene con lui e credo che sia impossibile pensarla diversamente. È un grande ragazzo, è forte, ci sarà una grande mano e la darà a tutta l’Inter, ne sono certo.
  • Sul nuovo sistema di gioco: Stiamo lavorando su qualcosa di diverso rispetto al passato, non solo nel modulo. Tutta la squadra lo ha capito: siamo cresciuti molti dall’inizio preparazione.