Serie B, ritorno semifinale play off: Pescara-Verona 0-1

La finale per la promozione in serie A sarà tutta veneta. E’ infatti il Verona che se la giocherà col Cittadella, dopo aver sbancato l’Adriatico battendo per 1-0 il Pescara di Pillon. Gli abruzzesi avevano a disposizione 2 risultati su 3 dopo lo 0-0 dell’andata a Verona, ma di fronte a 14000 tifosi, non sono riusciti ad ottenere la finale.

La partita

Dopo un primo tempo molto equilibrato e con poche emozioni, nel secondo tempo la partita prende quota. L’ingresso in campo di Pazzini per la squadra di Aglietti, rompe gli equilibri in campo, ed è proprio lui a servire l’assist che ha portato all’azione del rigore. Decisivo l’intervento di Scognamiglio su Di Carmine al 73′ che ha causato il penalty. E’ lo stesso attaccante scaligero che è glaciale nel superare Fiorillo dal dischetto. Vano l’assalto finale del Pescara, con l’occasione migliore capitata sui piedi di Bellini al 94′: conclusione alta sulla traversa da pochi metri dalla porta di Silvestri. A fine match, festa per i 400 tifosi veronesi arrivati in Abruzzo da Verona. Applausi anche per il Pescara. Finale di andata prevista per il 30 Maggio.