Serie B, Pescara-Carpi 2-0: analisi del match

Pescara-Carpi 2-0

Allo stadio Adriatico-Cornacchia di Pescara si è disputato l’anticipo di Serie B Pescara-Carpi conclusosi con la vittoria dei Delfini di casa che tornano alla vittoria dopo un’astinanza durata un mese. Gli uomoni di Pillon infatti non vincevano dal 5 Novembre.

Il primo tempo si è concluso a reti bianche con occasioni da ambo le parti soprattutto con Arrighini per il Carpi e Marras per gli abruzzesi. Nel secondo tempo il Pescara ha aumentato la pressione prendendo sempre più campo. Dopo un gol annullato al 61′ a Memushaj per fuorigioco, è Monachello a mangiarsi il gol sprecando da solo davanti la porta. Ma al 74′ padroni di casa in vantaggio con una autorete di M’Baye. Fino alla fine il Carpi proteso in avanti alla ricerca del pari e un Pescara pronto a colpire in ripartenza, e in una di queste è Mancuso al minuto 89 che assistito da Machin deposita in rete . Pescara temporaneamente in testa in coppia col Palermo a 26 punti, e il  Carpi di Castori malinconicamente al terz’ultimo posto in classifica con 10 punti.