Serie B: Brescia e Lecce comandano, ma niente è ancora deciso. Come procede la lotta promozione?

Serie B lotta promozione / Rimangono solamente quattro giornate al termine della stagione regolare di Serie B e la lotta promozione appare, ad oggi, tutt’altro che chiusa. Brescia, Lecce, Palermo e, volendo forzare un po’ la mano, Benevento, si giocano ancora le proprie carte per i primi due posti, con dodici punti ancora a disposizione. Scopriamo insieme come saranno i calendari di queste squadre nelle ultime giornate.

Benevento

Sette punti di distanza dal secondo posto che significherebbe Serie A diretta non sono pochi, ma la speranza non è ancora morta. Il calendario non è proprio dei migliori, ma è difficile, in Serie B, trovare squadre che non lottino per nessun obiettivo. Le Streghe, infatti, giocheranno con Cosenza, Crotone, Padova e Brescia. Il Cosenza è salvo, ma dista solo tre punti dalla zona playoff, quindi cercherà di guadagnare punti in queste ultime giornate (deve anche ancora riposare). Il Crotone ha un solo punto di vantaggio sulla zona playout, quindi anche loro dovranno correre per non essere invischiati nella lotta alla salvezza. Il Padova si trova in ultima posizione: la partita di ieri contro il Palermo, però, ci dà l’idea di come i biancoscudati non vogliano mollare niente e proveranno fino alla fine a strappare qualche punto. Alla penultima giornata, tuttavia, rischiano di essere già retrocessi. Infine, stesso discorso vale per il Brescia. Le Rondinelle viaggiano a vele spiegate e all’ultima giornata, si augurano i campani, potrebbero essere già in Serie A, mollando quindi la presa.

Palermo

Ostico anche il calendario del Palermo, che dovrà assolutamente sfruttare ogni possibilità per centrare il secondo posto. Alla prossima giornata arriva il Livorno quartultimo in una sfida disperata per i toscani, che giocheranno sicuramente alla morte. Successivamente, ci sarà l’Ascoli, in corsa per un posto ai playoff, così come Spezia e Cittadella, entrambe in corsa per il prolungamento della stagione. La partita sicuramente più difficile sarà la prossima, ma occhio alle insidie che le squadre di mezza classifica sanno portare.

Lecce

Molto, molto difficile, invece, il calendario del Lecce. Il prossimo weekend, infatti, ci sarà lo scontro diretto contro il Brescia, da vincere assolutamente per tenere a distanza il Palermo. Successivamente, il Padova, su cui però aleggia l’ombra della retrocessione già avvenuta. Non fosse così, occhio ai biancoscudati, che ieri hanno fermato il Palermo. Il penultimo turno vedrà poi il Lecce riposare e, infine, lo Spezia in casa, alla ricerca di punti playoff.

Brescia

Chiudiamo con le Rondinelle, che viaggiano a grande velocità verso la promozione e affronteranno, in ordine, Lecce, Ascoli, Cremonese e Benevento. Sarà assolutamente decisivo lo scontro con i pugliesi; in caso di vittoria, saranno sei punti sulla seconda e la strada sarà ancora più in discesa. Le sfide contro Ascoli e Cremonese possono nascondere insidie da non sottovalutare, ma non sembrano ostacoli insormontabili. All’ultimo turno, infine, lo Spezia in piena corsa playoff, ma il margine dovrebbe permettere ai lombardi la promozione in ogni caso.

Il mio borsino per la lotta promozione diretta (due posti): Brescia 90%, Palermo 55%, Lecce 45%, Benevento 10%.