Serie B, 24^ giornata: spettacolo a Salerno, il Benevento batte il Cittadella

Serie B 24^ giornata / In attesa delle tre partite in programma domani e dopo gli anticipi di ieri e di lunedì scorso, nel pomeriggio di oggi si sono giocate quattro gare valide per la 24^ giornata di Serie B.

In campo il Benevento, che voleva accorciare su Brescia e Palermo dopo l’1-1 di ieri nello scontro diretto. Sua rivale, il Cittadella, reduce da due sconfitte consecutive. Alle 15, in campo anche Padova-Foggia e Carpi-Perugia, mentre alle 18 si è giocata una spettacolare Ascoli-Salernitana.

I risultati

Partiamo dall’antefatto, con il pareggio per 1-1 nello scontro diretto tra Palermo e Brescia di ieri sera. Avvenuto tutto negli ultimi minuti di gara, i rosanero si sono portati avanti al 79′ con Nestorovskij, mentre al 92′ è arrivato il pari di Tremolada.

Ad approfittare di questa situazione è il Benevento, che batte di misura il Cittadella e si porta a -3 dalle Rondinelle e a -4 dai siciliani. La rete che regala i tre punti alle Streghe di Bucchi è di Massimo Coda al minuto 40.

Stesso risultato per il Perugia, che espugna il Cabassi di Carpi per 1-0. La squadra allenata da Alessandro Nesta batte gli emiliani ultimi in classifica con il gol di Melchiorri al terzo minuto di recupero del secondo tempo.

Finisce 1-1, invece, la partita dell’Euganeo tra Padova e Foggia. Un risultato che serve a poco per entrambe questo, visto che le squadre occupano rispettivamente il 15^ ed il 18^ posto in classifica. Rossoneri in vantaggio nel primo tempo con Chiaretti, ma è di Capello il gol che salva i veneti e condanna alla beffa i pugliesi.

Infine, grande spettacolo al Del Duca di Ascoli, dove si affrontavano Ascoli e Salernitana. Marchigiani in vantaggio dopo 3′ con l’ex Genoa Ninkovic, ma i granata la ribaltano già nel primo tempo con tre gol di Calaiò, Casasola e Jallow. Nella ripresa, i bianconeri tornano in partita con Beretta, prima dell’espulsione di Simone Ganz nel finale e della secondo gol di Jallow. Finisce 2-4, Salernitana ora vicinissima alla zona playoff.