Serie A, Sassuolo-Roma 0-0: analisi del match. I giallorossi perdono il treno Champions!

La Roma non va oltre il pareggio a reti bianche contro un convincente Sassuolo e deve abbandonare il treno Champions. Anche sfortunati i giallorossi, che hanno colpito ben due pali.

PRIMO TEMPO

Buon approccio alla partita della squadra di De Zerbi che prova subito a creare gioco. La prima occasione del match però è di Under il cui destro è respinto con i pugni da Consigli. La sfida è piuttosto bloccata con i neroverdi che si difendono con ordine. El Shaarawy va ad un passo dal gol con un colpo di testa sul primo palo su cross di Kolarov. Nel finale di tempo però il Sassuolo ha un’occasione clamorosa con Mirante che deve superarsi con il piede sul gran diagonale di Djuricic.

SECONDO TEMPO

Ad inizio ripresa il Sassuolo va subito ad un passo dal vantaggio con Berardi che per poco non arriva su una gran palla di Duncan, poi Boga con un tiro a giro sfiora il palo. La Roma non si fa attendere e reagisce. El Shaarawy da pochi passi spreca tutto, qualche minuto dopo Dzeko colpisce il palo su sponda proprio dell’italo-egiziano. I giallorossi continuano a spingere e Consigli è costretto al miracolo su Cristante. Fazio va ad un passo dal gol di testa, mentre Kluivert porta a due il conteggio dei legni dei giallorossi. Nel finale un’occasione per parte. Lirola calcia d’esterno e manda di poco sul fondo. Fazio invece calcia a giro da buona posizione e per poco non decide il match in pieno recupero.