Serie A: Milan, il fratello di Paquetà in prova al Monza. Sarà un nuovo caso Donnarumma & Digao?

RIO DE JANEIRO, BRAZIL - MAY 16: Lucas Paqueta of Flamengo during a Group Stage match between Flamengo and Emelec as part of Copa CONMEBOL Libertadores 2018 at Maracana Stadium on May 16, 2018 in Rio de Janeiro, Brazil. (Photo by Bruna Prado/Getty Images)

Come è saltato fuori recentemente nelle ultime news di mercato, pare che Paquetà sia sbarcato in Italia a Milano insieme al fratello. Il primo al Milan per 35 milioni più 10 di bonus. Il secondo in prova al Monza di Berlusconi&Galliani. Non è però il primo caso che conosciamo.

Il più recente? Quello di Donnarumma… e Donnarumma.

Il caso più recente lo ricordiamo tutti. Stiamo parlando di Gigio Donnarumma, portiere classe ’99 del Milan protagonista di una “sceneggiata” la scorsa estate con complici suo fratello Antonio ed il procuratore Raiola. Quest’ultimo per far rinnovare il suo assistito alla modica cifra di 30 milioni di euro per cinque anni ha preteso l’ingaggio del fratello del portiere, il meno celebre Antonio Donnarumma. Il costo? 5 milioni per cinque anni. Per il terzo portiere. Il duo Fassone&Mirabelli ha dovuto accettare per non perderlo a zero. Uno scappellotto di Mirabelli sulla nuca di Gigio, come ben ricordiamo durante la conferenza stampa, però non è mancato. Ed è stato anche troppo buono.

Restiamo sempre a Milano. Ricordate Digao?

Approdato al Milan nel 2007 a distanza di 4 anni dal fratello certamente più forte. Stiamo parlando di Digão, fratello maggiore di Kakà prelevato dal Milan che non lasciò proprio il segno. Si ricordano di lui poche presenze in Serie B al Rimini, di cui ricordiamo solo prestazioni imbarazzanti.