Serie A, Juventus-Atalanta 2-0: Allegri allunga a +4 sul Napoli

La Juventus non sbaglia un colpo e per il Napoli ora sono guai. Perchè nel recupero di Serie A i bianconeri regolano 2-0 l’Atalanta, che comunque se la gioca ampiamente ma viene punita da Higuain e Matuidi. La lotta scudetto prende una piega chiarissima.

Primo tempo

La Juventus fa la partita ma la dea è ben messa in campo da Gasperini e chiude bene tutti gli spazi. La prima occasione arriva al 18′ con Matuidi che calcia a botta sicura trovando il salvataggio di Palomino. Alla mezz’ora il muro nerazzurro crolla. Contropiede portato avanti in maniera perfetta da Douglas Costa, palla ad Higuain che controlla, prende la mira e batte Berisha in diagonale. L’Atalanta prova a reagire ma il tiro di Hateboer finisce fuori di poco. Allo scadere è ancora il Pipita ad essere pericoloso. Dopo aver mandato al bar Mancini calcia di destro ma in equilibrio precario non centra la porta.

Secondo tempo

La squadra di Gasperini entra in campo con un altro piglio e dopo 5 minuti va ad un passo dal pareggio. Colpo di testa sugli svliuppi di corner di Mancini, palla che fa la barba al palo e fa correre un brivido sulla schiena dei tifosi bianconeri. La Juventus soffre, ma non concede nulla. Anzi, è Douglas Costa ad andare vicino al raddoppio con un contropiede fulmineo. Il suo tiro sfiora il palo e termina a lato. Il raddoppio però arriva a 10 dalla fine. Mancini trova due gialli in 30 secondi e di fatto condanna la sua squadra che due minuti dopo subisce il gol che chiude la gara con Matuidi. Episodio che fa calare il sipario. Juventus a +4 dal Napoli. Il campionato è aperto, ma è chiaro che con i bianconeri in questa forma ai partenopei servirà un miracolo.