Serie A, Inter-Napoli 1-0: analisi del match. Finalmente Lautaro!

INTER-NAPOLI 1-0

Nell’ultimo match del boxing day di Serie A l’Inter batte di misura il Napoli al termine di una partita piena di emozioni. Decide Lautaro Martinez, i partenopei finiscono la partita in 9 per le espulsioni di Koulibaly e Insigne.

PRIMO TEMPO

Non c’è tempo di respirare che arriva la prima emozione: Icardi calcia in porta direttamente da centrocampo e colpisce una clamorosa traversa. L’Inter entra in campo con più convinzione e anche Politano si rende pericoloso con un tiro al volo di poco alto. La reazione dei partenopei è affidata a Insigne che ci prova con una conclusione a giro delle sue, è bravo Handanovic. Il Napoli perde Hamsik per infortunio ma cresce d’intensità. Zielinski va al tiro di mancino da fuori, ma non è preciso. Nel finale di tempo Icardi ha la più grande occasione del match: a Meret battuto sulla conclusione dell’argentino è provvidenziale Koulibaly sulla linea. L’ultimo tiro in porta è per Joao Mario che manda alto.

SECONDO TEMPO

Nella ripresa è invece il Napoli a tornare sul rettangolo di gioco con maggiore voglia e qualità. Callejon viene servito sulla corsa da Insigne e indovina un gran diagonale su cui è attento Handanovic. I partenopei schiacciano l’Inter nella loro metà campo ma non riescono a calciare in porta in modo particolarmente pericoloso. All’82’ c’è l’episodio chiave del match: Koulibaly ferma con un fallo una ripartenza di Politano e applaude ironicamente l’arbitro, Mazzoleni estrae il cartellino rosso. A sfiorare il vantaggio tuttavia sono ancora gli azzurri con un tiro a botta sicura di Zielinski su cui Asamoah è miracoloso sulla linea. Al 91′ con il primo tiro in porta del secondo tempo l’Inter fa 1-0: cross di Keita, velo di Vecino e Lautaro Martinez con un tiro di prima gonfia la rete. Il Napoli perde la testa e nel finale viene espulso anche Insigne per una reazione su Keita.