Serie A, 37^ giornata Udinese-Spal 3-2. Friulani in piena corsa salvezza.

Si é disputato, in una Dacia Arena gremita, il primo anticipo della penultima giornata del massimo campionato. L’incontro era importantissimo per i friulani in chiave salvezza. I ragazzi di Tudor giocano un primo tempo eccezionale chiudendolo per 3-0, la Spal regisce nella ripresa e per poco non sfiora l’impresa.

Primo tempo

Parte subito forte l’Udinese e già al 5′ passa in vantaggio. Pennellata su calcio di punizione di De Paul che serve a Samir un assist perfetto, il brasiliano insacca con un colpo di testa preciso. Col passare dei minuti però la Spal inizia a conquistare campo e la partita diventa divertente. Al 23′ occasione per Petagna che sfiora il palo di pochissimo. Ma i ragazzi di Tudor sono in gran forma e al minuto 32 su calcio d’angolo del solito De Paul, é Okaka che lasciato solo a centro area infila di testa l’incolpevole Gomis. Al 35′ di nuovo Udinese in gol con la doppietta di Okaka con una rete fotocopia: stacco imperioso del centravanti friulano lasciato ancora colpevolmente solo dalla difesa spallina.

Secondo tempo

Prova a spingere la squadra di Semplici e al 53′ è Petagna che con una pregevole azione personale infila Musso di destro. L’Udinese sembra essere rimasta negli spogliatoi. Infatti, fatalmente, i ferraresi raddoppiano al 59‘ con Valoti che si mangia letteralmente di testa i difensori friulani sfruttando un cross morbido di Kurtic. A questo punto Semplici mette in campo tutti gli attaccanti disponibili e gli spallini mettono alla frusta l’Udinese. I ragazzi di Tudor comunque, in piena sofferenza, riescono a portare a casa i 3 preziosissimi punti per la classifica e raggiungono a quota 40 Cagliari, Bologna e Fiorentina.