Sampdoria-Milan 0-2: il Milan vince ai supplementari grazie alla doppietta di Cutrone

Sampdoria-Milan 0-2

Allo stadio Ferraris di Genova, si è disputato il match Sampdoria-Milan, ottavo di finale della Coppa Italia concluso sul punteggio di 0-2. La partita ha visto l’esordio assoluto con la maglia rossonera del neoacquisto Paquetà. Il brasiliano ha giocato una buona partita, intepretando bene le due fasi di gioco. Sampdoria-Milan è stata una partita intensa, molto dinamica. I padroni di casa sono stati aggressivi sin da subito, mettendo in mostra una condizione fisica invidiabile. Non sono bastati i 90° minuti di gioco per sancire chi delle due squadre dovesse andare ai quarti di finale. Il Milan la spunta ai supplementari grazie ai cambi: decisivo un indiavolato Cutrone con una doppietta.

Primo tempo

La prima occasione della partita è a favore dei padroni di casa: al 23° Quagliarella prova dal limite, Reina non respinge bene ma Zapata anticipa il tap-in di Caprari, il quale ha chiesto insistentemente il calcio di rigore per un presunto fallo del difensore colombiano. Ancora i blucerchiati pericolosi nei minuti successivi dove Reina salva al limite dell’area su Ramirez. Solo nel finale il Milan si fa pericoloso con Higuain, imbeccato bene da Kessie, che incrocia con il destro con il pallone che esce di poco.

Secondo tempo

Nella ripresa parte bene la Sampdoria, poi con il passare dei minuti, i rossoneri prendono coraggio e controllano la gara senza però concretizzare. L’occasione più ghiotta per il Milan arriva al 69° su un cross tagliato di Castillejo con Calhanoglu che non impatta bene dopo la deviazione di Paquetà. I blucerchiati si rendono pericolosi invece con Saponara che, in area di rigore, tira fuori di poco a lato.

Primo tempo supplementare

Nel primo tempo supplementare la Sampdoria sfiora il gol al 93° dove Ekdal spreca da buonissima posizione a portiere battuto. Dopo pochi minuti un monumentale Reina salva per ben tre volte il Milan, prima su Saponara, poi su un corner. Il vantaggio rossonero arriva al 102° minuto grazie al gol di Patrick Cutrone su assist di Conti.

Secondo tempo supplementare

Il raddoppio di Cutrone arriva dopo 3 minuti su un ribaltamento dei rossoneri con il bomber azzurro che beffa Rafael con un pallonetto. Il Milan vince e va ai quarti di finale.