Salisburgo-Napoli: probabili formazioni e presentazione del match

Vigilia di Salisburgo-Napoli, ritorno degli ottavi di finale di Europa League. Ecco le probabili formazioni e la presentazione del match.

Uno degli ultimi allenamenti della squadra partenopea in vista di Salisburgo-Napoli.
Uno degli ultimi allenamenti della squadra partenopea in vista di Salisburgo-Napoli.

Partenopei a caccia dei quarti nel fortino austriaco

Momento cruciale nella stagione del Napoli. Domani alle 18:55 la squadra di Ancelotti sfiderà il Salisburgo nel ritorno degli ottavi di finale di Europa League. Forti del 3-0 maturato all’andata, i partenopei dovranno evitare cali di concentrazione per evitare sorprese. L’anno scorso toccò ad un’altra italiana, la Lazio, lapidare il vantaggio maturato in casa con una netta sconfitta per 4-1. Per il Napoli dunque un buon vantaggio iniziale, ma che non garantisce ancora del tutto la qualificazione. Già nei giorni scorsi il profilo Instagram del Salisburgo ha caricato l’ambiente, prima con una vignetta satirica che ritrae una pizza con lo stemma del Napoli bruciata in un vulcano, rappresentante la Red Bull Arena, e poi con un video risalente all’anno scorso, in cui si vedono i giocatori in festa dopo la rimonta europea proprio contro la Lazio. Lo stadio dunque sarà una vera bolgia e spingerà i beniamini di casa verso il miracolo. Ai campani serviranno concentrazione e personalità per volare ai quarti di finale.

Probabili formazioni

Entrambe le squadre avranno pesanti assenze di formazione. Nel Napoli out i due centrali titolari, Koulibaly e Maksimovic. Spazio a Chiriches e Luperto, entrambi testati per 45 minuti contro il Sassuolo. I terzini saranno Mario Rui ed Hysaj mentre davanti fiducia ad Insigne in appoggio ad Arkadiusz Milik. Negli austriaci squalificato Schlager, che sarà sostituito da Mwepu. Reclama spazio Gulbrandsen, che aveva fatto impazzire nel finale della gara d’andata la retroguardia azzurra, salvata da due miracoli di Meret.

Salisburgo (4-3-1-2): Walke; Lainer, Ramalho, Onguènè, Ulmer; Mwepu, Samassekou, Junuzovic; Wolf; Dabbur, Daka.

Napoli (4-4-2): Meret; Hysaj, Luperto, Chiriches, Mario Rui; Zielinski, Fabian Ruiz, Allan, Callejon; Insigne, Milik.