Ronaldo, la Nations League per il pallone d’oro?

Il fuoriclasse conquista con il suo Portogallo la Uefa Nations League, e si ricandida con forza al pallone d’oro.

Ronaldo non si ferma, e aggiunge un altro trofeo alla sua infinita bacheca. Dopo l’Europeo nel 2016, ancora un trionfo per la nazionale portoghese, sempre più protagonista del panorama calcistico mondiale.

Cr7 sempre vincente

Dopo una stagione da protagonista con la Juventus, Cristiano Ronaldo si toglie anche la soddisfazione di alzare da capitano la Nations League. Nella finale vinta 1-0 con l’Olanda, Cr7 non è riuscito a ripetere la super partita, con tripletta, giocata contro la Svizzera qualche giorno fa.

Ma come tutto l’anno, nonostante non sia sempre stato determinante, la sola presenza e voglia di vincere di Ronaldo, condiziona anche i compagni di squadra. Il campione di Madeira è una macchina a caccia di trofei, e dopo la Nations League punta al pallone d’oro. Ronaldo si presenterà all’assegnazione forte anche della Serie A e Supercoppa, conquistate con la Juve.

I rivali a confronto

Per la corsa al titolo di miglior giocatore dell’anno, sono in lista alcuni soliti noti, e qualche sorpresa. Ronaldo, come dichiarato anche dopo la finale di Nations League, crede che non ci siano dubbi su chi merita questo premio. A giocarsi l’ambizioso riconoscimento, il rivale di sempre Leo Messi, forte di un campionato vinto segnando gol a raffica, e due giocatori del Liverpool. Sia Salah che Van Dijk, sono papabili vincitori, dopo la straordinaria Champions da protagonisti.

Trofei internazionali importanti come la Coppa America e la Coppa d’Africa, possono determinare il vincitore. Ronaldo crede nei suoi mezzi e nei suoi numeri di quest’anno, basteranno?