Roma-Genoa 3-2: la Roma ritrova la vittoria in una partita soffertissima

Roma-Genoa 3-2

Allo stadio Olimpico di Roma è andato in scena alle 20.30 il match Roma-Genoa, gara valida per la 16ª giornata di Serie A. I giallorossi venivano da un periodo da incubo, dove sia il gioco che la personalità latitano da tempo. Il Genoa invece doveva trovare la prima vittoria da quando c’è Prandelli in panchina, nello scorso turno aveva pareggiato in casa contro la Spal. La Roma ritrova una vittoria importantissima in una partita molto complicata.

Primo tempo

Il primo tempo dell’Olimpico è stato ricco di emozioni. Tante le azioni pericolore e i gol conseguiti dalle due squadre. Al 17° minuto arriva il vantaggio genoano con il gol dell’immancabile Piatek: conclusione di Hiljemark dal limite, Olsen non trattiene ed è facile per il bomber polacco spingere la palla in rete. La Roma pareggia al 31° con Fazio sugli sviluppi di un calcio d’angolo: palla prolungata da Zaniolo con il tacco e il difensore argentino batte Radu. Subito dopo due minuti il Genoa ritorna in vantaggio sempre da corner: Hiljemark insacca facilmente dopo la spizzata sul primo palo di Sandro. Sul finale di primo tempo la Roma pareggia il match con uno splendido gol di Kluivert: Kolarov apre per Under che con un velo la fa passare per Kluivert che avanza e trafigge Radu con un diagonale rasoterra.

Secondo tempo

Nella ripresa continuano le emozioni viste nel primo tempo. Subito una grandissima occasione per Under: si inserisce Fazio che crossa al centro, Radu respinge male sui piedi del turco che spreca una ghiottissima occasione. Al 50° gol annullato al Genoa, per un fuorigioco iniziale di Piatek dopo l’intervento del VAR. Il gol era arrivato da una papera di Olsen sulla conclusione a giro di Lazovic. Al 59° per la prima volta nella partita i giallorossi passano in vantaggio grazie allo splendido gol di Cristante dopo un triangolo con Kluivert.  All’82° grandissima occasione per il quarto gol della Roma con Cristante che da pochi metri prende il palo a porta vuota dopo una difettosa parata di Radu. All’88° Pandev ha una grande occasione per pareggiare, ma spreca desolatamente tirando sopra la traversa.

Pagelle

ROMA: Olsen 4; Fazio 6.5, Manolas 6.5, Juan Jesus 5.5; Florenzi 6, Cristante 7, Nzonzi 5, Kolarov 5.5; Zaniolo 7,  Under 5.5, Kluivert 7, Santon 6, Schick 6.5,  all. Di Francesco 6

GENOA: Radu 5.5; Biraschi 5.5, Romero 6.5, Zukanovic 5.5; Romulo 5.5, Hiljemark 7, Sandro 5.5, Bessa 6.5, Lazovic 6.5; Kouamé 6.5, Piatek 7, Pandev 6, Pereira 5.5, Rolon 5.5, all. Prandelli 6