Qualificazioni Euro 2020, i risultati di ieri: spettacolo Olanda ad Amburgo

L'Olanda vince in Germania e trova tre punti fondamentali nel cammino verso i prossimi Europei. Vediamo anche gli altri risultati di queste Qualificazioni ad Euro 2020.

Olanda vincente in Germania nella gara di qualificazione ad Euro 2020. Foto:
Olanda vincente in Germania nella gara di qualificazione ad Euro 2020. Foto: "OnsOranje" (Twitter)

Qualificazioni Euro 2020, l’Olanda sbanca Amburgo

Spettacolo ieri sera nelle gare di qualificazioni ad Euro 2020. La gara più attesa era ovviamente quella tra Germania ed Olanda, match affascinante ma allo stesso tempo di un’importanza cruciale. Nel Girone C infatti l’Irlanda del Nord viaggia a punteggio pieno e dunque per le due big i tre punti erano fondamentali. Alla fine se li è aggiudicati l’Olanda, al termine di una sfida spettacolare terminata 2-4. Primo tempo di marca tedesca, che chiude in vantaggio i primi 45′ minuti di gioco grazie ad una rete in avvio di Gnabry. Nel secondo tempo è show dei ragazzi di Koeman, che in 5 minuti ribaltano la situazione con un gol dei Frenkie De Jong e un’autorete di Tah. Kroos ristabilisce la parità su rigore, ma serve a poco. A 10 minuti dalla fine infatti, Malen (all’esordio in nazionale maggiore) trova il gol del nuovo vantaggio ed in pieno recupero Wijnaldum chiude i giochi. Vittoria dunque che va all’Olanda, che accorcia a -3 proprio dalla Germania e -6 dall’Irlanda del Nord, ma con rispettivamente 1 e 2 gare in meno rispetto a quest’ultime.

Gli altri risultati

Rimanendo nel girone C, la Bielorussia batte l’Estonia 1-2 e trova i primi tre punti in classifica. Uno dei gruppi più equilibrati in assoluto è il girone E. Comanda la Croazia, che strapazza a domicilio la Slovacchia (0-4) e aggancia in testa l’Unghieria a 9 punti. Dietro di 3 punti la Slovacchia ed il Galles, che grazie al solito Gareth Bale ha la meglio dell’Azerbaijian (2-1), che invece rimane a zero punti. Non meno incerto è il Girone G, dove cade la capolista Polonia, sconfitta 2-0 in Slovenia. Passeggia invece l’Austria (6-0 alla Lettonia), mentre Israele e Macedonia avevano pareggiato 1-1 il giorno prima. Ora la classifica recita: Polonia 12, Austria 9, Slovenia 8, Israele 8, Macedonia 5, Lettonia 0. Ultimo girone ad essere sceso in campo è il gruppo I, dove comandano Belgio e Russia. Mertens e compagni restano a punteggio pieno battendo 0-4 San Marino, dietro di tre lunghezze i russi, vincenti per 1-2 in Scozia. L’inseguitrice più vicina è il Kazakhistan, diviso da 5 punti dalla Russia, che ha pareggiato 1-1 contro Cipro.