Il punto sul mercato delle neopromosse

Mercato neopromosse
Foto: 90min

Le big di Serie A si stanno muovendo decisamente in modo strategico e proficuo, realizzando colpi e innesti incredibili. Ma anche le neopromosse stanno infuocando il proprio mercato in questa prima parte di sessione di calciomercato italiano. Si stanno vestendo da vere “leader”, acquistando nuovi giocatori per rinvigorire le proprie rose. Ciò accade perché l’obiettivo di queste tre piccole in vista della prossima stagione: la salvezza. Tre sono appunto i mercati dei tre volti nuovi di cui vi andremo a parlare: Lecce, Brescia e Hellas Verona.

Lecce

Una grandissima prima parte di calciomercato sta accompagnando i tifosi del Lecce, intenti a fare due tuffi al mare e qualche scambio a racchettoni nelle bellissime spiagge pugliesi. Parecchi sono stati gli innesti del club salentino: l’acquisto del portiere Gabriel ha sistemato la situazione tra i pali. Il reparto difensivo in generale è stato per bene messo a posto. È infatti il settore per il quale la società giallorossa ha investito di più. L’arrivo del colombiano Vera, di Benzar dallo Steaua Bucarest, di Rossettini dal Geonoa e il riscatto di Meccariello ne sono decisamente una prova. Per il centrocampo è approdato per ora in Puglia solo Shakhov, che arriva dal Paok Salonicco. E infine per il reparto offensivo è stato finalizzato un grande colpo: Gianluca Lapadula. Ancora nessuna cessione definitiva in casa Lecce, che a questo punto dovrà darsi da fare per manovrare le proprie strategie anche verso il mercato in uscita. Svariati invece sono gli obiettivi del club di Liverani: in attacco Yilmaz è il più grande, la trattativa per vedere il centravanti com la casacca giallorossa sembra in questi giorni possa raggiungere finalmente il capolinea. Piacciono Ciano del Frosinone, Farias del Cagliari e Nagy del Bologna.

Brescia

Anche il Brescia non scherza e sta mettendo a segno diversi colpi che serviranno a migliorare la squadra di Corini. Tre sono stati gli acquisti ufficiali del mercato di questa neopromosse: il primo è la punta Florian Aye. L’attaccante 21enne la scorsa stagione ha giocato nel secondo campionato francese, dove ha realizzato ben 18 reti. Poi è arrivato il gigante difensore venezuelano Jhon Chancellor. Ma il più grande investimento è stato quello del portiere Jesse Joregen, infatti si tratta del terzo acquisto più caro della storia del Brescia. Non molti sono ancora gli acquisti ma parecchi sono invece i sogni nel cassetto del mercato bresciano. Il nome più caldo è quello del difensore Andrè Pinto, oramai prossimo a sbarcare in Lombardia. Un altro profilo che piace molto in difesa è Luka Bodgan del Livorno. Tra le svariate idee sono spuntati i nomi di Mario Balotelli e Kevin-Prince Boateng, ma sono ancora due piste lontane.

Hellas Verona

E infine c’è il mercato dell’Hellas Verona, che ha assegnato la panchina a Ivan Juric, si troverà anch’ella a lottare, come le altre neopromosse, per la permanenza nel maggior campionato italiano. Gli acquisti di Miguel Veloso e Emmanuel Badu, e il ritorno dal prestito di Bessa hanno portato esperienza in mezzo al campo. Però il settore non è ancora del tutto sistemato: l’obiettivo è Verre della Sampdoria, che è prossimo ad abbandonare la Liguria. Per il reparto difensivo è arrivata l’ufficialità del tedesco Gunter, ma si aspetta ancora quella di Bocchetti. E infine in attacco l’idea che stuzzica maggiormente il club veneto è Darko Lazovic, svincolato dal Genoa. Un altro profilo interessante era quello di Campana del Barcellona di Guayaquil, ma la pista sembra essere sempre più in salita.