Psg-Real Madrid: probabili formazioni e dichiarazioni dei due tecnici

La sfida più attesa di questi ottavi di Champions League sta per dare il suo verdetto. Domani sera al Parco dei Principi si sfidano Paris Saint-Germain e Real Madrid, con i francesi chiamati a ribaltare il 3-1 maturato al Santiago Bernabeu. Ecco come arrivano le due squadre in vista della super sfida di domani.

Psg, un Neymar in meno ma un Di Maria in più

Unai Emery potrebbe non avere a disposizione le spese folli del suo presidente. Neymar non ci sarà al 100% e supporterà i suoi compagni dal suo Brasile. Per l’altro pezzo pregiato, Kylian Mbappè, c’è speranza di vederlo dal primo minuto. L’assenza di mister 220 milioni spaventa sicuramente i tifosi parigini, ma il suo sostituto è in forma smagliante. Angel Di Maria sarà l’uomo in più in questo finale di stagione, la carta a sorpresa su cui vengono riposte tutte le speranze del Paris. Nelle ultime nove partite ha messo a segno 5 gol e 2 assist, ritrovando una brillantezza che da tempo non si vedeva per un fuoriclasse che è stato sempre un po’ incostante. Ma quando è in forma non è secondo a nessuno ed avrà una bella voglia di rivincita verso quel Real Madrid che tre anni fa decise di scaricarlo per far spazio ad James Rodriguez. Sarà meglio dunque per Ramos e compagni tenerlo d’occhio.

Emery: “Dobbiamo essere uniti”

In conferenza stampa il tecnico ex Siviglia si è espresso così sulla grande assenza di Neymar: “Quando manca un giocatore si apre una porta importante per un altro. Domani tutti i miei ragazzi saranno importanti, quelli che giocheranno dall’inizio e quelli che entreranno a partita in corso.” Sulla partita di domani chiama a raccolta il pubblico: “Giocheremo in 12 con l’appoggio dei tifosi. Dobbiamo essere uniti dentro e fuori. Dovremo giocare con la testa, ma soprattutto con il cuore. E’ un momento unico per tutti i nostri tifosi e per la Francia intera”. Per quanto riguarda la formazione, tutti a disposizione eccetto Neymar. Gli unici dubbi riguardano chi schierare in mezzo tra Thiago Motta e Diarrà e chi in difesa: “Thiago Motta e Diarrà sono entrambi pronti per giocare, hanno grande esperienza ed entrambi possono giocare nel corso del match, in difesa è difficile scegliere, perché Marquinhos, Kimpembe e Thiago Silva sono di altissimo livello. Se tutti e tre, come spero, saranno pronti decideremo domani”.

Real, vietato fallire

In casa Real l’unico obiettivo rimasto è la Champions League. Motivo per il quale domani la qualificazione è da centrare a tutti i costi. In caso di eliminazione sarebbe un vero cataclisma e tutti sarebbero sul banco degli imputati, Zidane per primo. La vittoria per 3-1 sul Getafe ha dato un po’ di fiducia alla squadra che veniva dalla brutta sconfitta sul campo dell’Espanyol. Modric e Kroos sono in dubbio, ma sarà difficile per Zidane rinunciarci e farà qualunque cosa per averli in campo entrambi dal primo minuto.

Zidane: “Soffriremo anche senza Neymar”

Queste le parole di Zinedine Zidane nella conferenza stampa della vigilia: “Siamo qui per una partita di calcio e siamo preparati, abituati alle pressioni ambientali che ci saranno a Parigi. Giocare qui è sempre un piacere, l’importante è essere pronti per fare una grande partita contro il PSG che farà il possibile per complicarci la vita e cercare di eliminarci.” L’assenza di Neymar non cambierà nulla anzi, il tecnico francese è preoccupato di Angel Di Maria: “Neymar non gioca? Non cambia nulla, di fronte avremo un giocatore supermotivato come Di Maria, abbiamo di fronte un avversario competitivo ed un ambiente che sarà molto caldo perchè arriva il Real Madrid.” Il tecnico sa che è un match cruciale per la sua stagione: “Domani dopo la partita, per una delle due squadre sarà una situazione difficile, però questo è il calcio. Noi pensiamo a noi stessi. Dobbiamo fare una bella gara e dovremo soffrire. Soffrire e giocare a calcio”.

Probabili formazioni

Paris Saint-Germain (4-3-3): Areolà; Dani Alves, Thiago Silva, Marquinhos, Kurzawa; Rabiot, Thiago Motta, Verratti; Di Maria, Cavani, Mbappè.

Real Madrid (4-3-3): Navas; Carvajal, Ramos, Varane, Marcelo; Kroos, Casemiro, Modric; Isco, Benzema, Ronaldo.