Primavera, Atalanta-Fiorentina 0-2: Gori e Diakhate agguantano la Finale

La Fiorentina agguanta la Finale grazie ai gol di Gori e Diakhate, mettendo così fine alle speranze bergamasche.

Primavera, Atalanta-Fiorentina 0-2: Gori e Diakhate agguantano la Finale

Si scrive finale, si legge Fiorentina. E questa volta, infatti, non è l’Atalanta ad apparire su quel tabellone. Non sono i bergamaschi a dominare il campo e il risultato. Non sono gli uomini di Brambilla ad eccellere questa sera, ma bensì quelli di Bigica. E nonostante i nerazzurri fossero arrivati primi nella competizione disputata, arrivando a vincere il campionato con due giornate d’anticipo, il loro nome non sarà riportato sugli almanacchi, o almeno non oggi. È la Viola ad accedere alla fase finale del torneo, in corsa per vincere lo scudetto, premio in palio. Ed è stata la stessa Fiorentina a recarsi in finale, proprio come l’anno scorso, proprio come nella Viareggio Cup di due mesi fa.

La Fiorentina agguanta la Finale sgretolando il sogno dell’Atalanta

Un match di sofferenza e coraggio, di pragmatismo e intelletto. Atalanta-Fiorentina è stato anche questo, anzi, soprattutto questo. Allo Stadio Comunale Enzo Ricci di Sassuolo è la Fiorentina a festeggiare la finale, la stessa che fece sognare i Viola anche nella scorsa stagione. Ma dove l’anno scorso si rivelò tutto un fallimento, dopo aver attraversato un percorso arduo e pericoloso, questa volta sarà diverso. Dall’altra parte del campo potrà esserci comunque l’Inter, impegnata nelle prossime ore nell’altra semifinale contro la Juventus. Proprio la Beneamata, dipinta di quegli stessi colori che l’anno precedente vinsero 2-1 in quella storica finale, diventata poi uno sfottò ai danni del club toscano. Nel loro tragitto, però, la Fiorentina quei colori li ha già battuti: il tutto è avvenuto proprio quest’oggi, dove un letale Gori e uno stravagante Diakhate hanno messo fine al sogno dell’Atalanta, privata di Bastoni e Barrow.