Premier League: si accende la lotta Champions, balzo dell’Arsenal che batte lo United e si prende il quarto posto

La sconfitta del Tottenham e la vittoria dell’Arsenal nello scontro diretto contro il Manchester United infiammano la corsa ai posti Champions nel campionato di Premier League. Gli Spurs conservano la terza posizione ma con un solo punto di vantaggio sui cugini dell’Arsenal che, a loro volta, staccano i Red Devils di due lunghezze. A pagare dazio anche il Chelsea di Maurizio Sarri, fermato sul’1-1 dal Wolverhampton a Stamford Bridge. Adesso i Blues viaggiano a tre punti dal quarto posto dei Gunners ma hanno una partita da recuperare rispetto alle dirette concorrenti.

Xhaka e Aubameyang stendono il Manchester United

Nella fantastica cornice dell’Emirates, la squadra di Unai Emery ha sconfitto il lanciatissimo United di Solskjaer con il risultato di 2-0. Nonostante un avvio equilibrato con occasioni da entrambe le parti, sono i padroni di casa a sbloccare la partita con un tiro da fuori di Xhaka. Nell’occasione, non impeccabile De Gea che si lascia ingannare dalla traiettoria ad effetto e la conclusione si insacca a centro porta. Reagisce il Manchester United ma, con Lukaku e Rashford, non riesce a trovare la via del gol, complice un Leno in ottima forma tra i Gunners. Nella ripresa, gli uomini di Solskjaer palesano le fatiche dell’impresa di Champions e calano sotto l’aspetto del ritmo e dell’intensità. Al minuto 68, Fred causa la caduta in area di rigore di Lacazette. Il contatto è giudicato falloso dal direttore di gara Moss e, dal dischetto, non sbaglia Aubameyang. I Red Devils non sono in grado di reagire al doppio svantaggio e Emery può festeggiare una vittoria di importanza capitale per la lotta Champions. Restando sempre a Londra, da segnalare le difficoltà del Chelsea contro la rivelazione Wolverhampton. Solo un calcio di rigore realizzato da Hazard al 92esimo evita a Sarri la sconfitta interna. Il punto serve poco alla classifica dei Blues, tuttavia permette di tenere ad una partita di distanza l’Arsenal e la gara da recuperare lascia ancora intatte le possibilità di quarto posto per Higuain e soci.