Premier League, sarà un’ultima giornata palpitante!

Oggi, alle ore 16, con tutte le partite in contemporanea, si gioca l’ultima giornata di Premier League. Manchester City (impegnato a Brighton) e Liverpool ( che ospita i Wolves) si giocano il titolo, con la squadra di Guardiola che ha un punto di vantaggio in graduatoria.

Campionato tiratissimo

Ultimi 90 minuti di Premier League, prima di avere la squadra trionfante. Un campionato entusiasmante, tirato che si deciderà all’ultima giornata, con Manchester City e Liverpool a contendersi il titolo.

La situazione in vetta alla classifica

Al momento guida il Manchester City, con 95 punti; il Liverpool insegue a 94 e dovrà necessariamente sperare in un passo falso dei campioni in carica per provare a superarli. Ancvhe la differenza reti premia il City: +69 gol a +65.

I possibili scenari

Con un successo sul campo del Brighton, quart’ultimo ma già salvo e che non trova il successo da due mesi, il City sarebbe certo di vincere il titolo. In caso di sconfitta o pareggio della squadra di Guardiola e di contemporanea vittoria dei Reds (che ospitano ad Anfield il Wolverhampton), la squadra di Klopp sorpasserebbe in classifica i Citizens e sarebbe campione. In caso di sconfitta del City e di pareggio del Liverpool, invece, si guarderebbe la differenza reti: l’undici di Guardiola dovrebbe crollare con almeno 5 gol di scarto per sciupare il vantaggio che hanno finora. Un pareggio di entrambe, ovviamente, manterrebbe invariate le distanze in classifica ICity campione) così come il Liverpool, perdendo, non avrebbe la possibilità di sollevare il trofeo.

La situazione nelle retrovie

Cardiff, Fulham e Huddersfield sono già retrocesse automaticamente (i gallesi nella scorsa giornata), quindi la questione salvezza è già chiusa.Il Brighton, quart’ultimo, e avversario del del City, è tranquillo con 5 punti di vantaggio sul Cardiff che ha chiuso al terz’ultimo posto, retrocedendo in Championship.

La lotta per l’Europa

City (95 punti) Liverpool a 94 e Chelsea a 71 sono certe di partecipare alla prossima Champions League. Al momento al quarto posto c’è il Tottenham (70 punti), che affronterà in casa l’Everton (prima di chiudere la stagione con la finale di Champions tutta inglese contro il Liverpool), quinto l’Arsenal (67 punti) che va sul campo del Burnley (prima di disputare la finale di Europa League contro il Chelsea di Sarri). Per assicurarsi l’ultimo posto Champions disponibile, al Tottenham basterebbe un pari. L’Arsenal deve invece vincere necessariamente e sperare nella contemporanea sconfitta degli Spurs, anche se la differenza reti (+28 Tottenham, +20 Arsenal) resterebbe comunque difficile da colmare.