Premier League, Newcastle-Tottenham 1-2: analisi del match. Vittoria all’esordio per i ragazzi di Pochettino!

PREMIER LEAGUE, NEWCASTLE-TOTTENHAM 1-2

Inizia al meglio il campionato il Tottenham che, nonostante le difficoltà dovute alla poca preparazione dei giocatori chiave, ottiene 3 punti fondamentali al St James’ Park. Newcastle anche sfortunato alla luce dei due legni colpiti nel secondo tempo.

PRIMO TEMPO

Inizia molto bene il match il Newcastle, spinto dai propri tifosi nonostante le contestazioni rivolte alla dirigenza del club. Ritchie ci prova con una botta al volo dalla distanza che finisce a lato. Gli Spurs reagiscono con Eriksen il cui tiro viene murato in angolo. All’8′ il Tottenham passa in vantaggio: Vertonghen anticipa di testa Dummett e la rete viene convalidata dalla goal line technology. È immediata la risposta del Tottenham: Joselu all’11’ riceve un bel cross e di testa batte Lloris. La partita è vivace e al 18′ festeggiano ancora gli ospiti con Alli che di testa deposita in rete uno splendido traversone di Aurier. Il Newcastle prova ad alzare la pressione e ci prova con Dummett da lontano. Dall’altra parte Kane sciupa una grandissima occasione non stoppando bene il pallone a tu per tu con Dubravka. Il Tottenham va vicino al tris con Sanchez sugli sviluppi di un calcio d’angolo, mentre prima della fine del primo tempo il Newcastle sfiora il pari con un tiro sporco di Clark che si trasforma in un assist davvero invitante.

SECONDO TEMPO

Ad inizio ripresa è il Newcastle a spingere sull’acceleratore e Diamé colpisce un palo con un bel mancino. Il Tottenham prova a chiuderla ma Dubravka si distende bene sul tiro di Alli. La più clamorosa occasione da gol tuttavia è ancora per i padroni di casa: Kenedy viene lanciato a tu per tu con Lloris ma sbaglia uno stop semplicissimo e spreca tutto. Tornano a respirare gli Spurs e si fanno vedere con i tentativi di Sissoko da fuori e di Sanchez in mezza rovesciata. Il Newcastle non molla e la girata di Perez dall’interno dell’area impensierisce seriamente Lloris. La gara si fa sempre più spezzettata anche a causa della girandola di cambi delle due squadre. Proprio il neo entrato Dembelé ci prova dalla distanza ma il suo tiro termina fuori. Dall’altra parte Rondon prima impegna in girata Lloris e poi con un tiro deviato colpisce una clamorosa traversa che poteva valere il pareggio. La gara termina senza ulteriori sussulti con il Tottenham che ottiene 3 punti importantissimi per iniziare al meglio.