Premier League, il Chelsea batte il Tottenham e si rialza. Le altre big vincono tutte

Premier League Chelsea Tottenham / Dopo gli anticipi di ieri, questo inedito Wednesday Night di Premier League si preannunciava davvero ricchissimo. In campo, infatti, tutte le big: il Manchester United a Selhurst Park contro il Crystal Palace, l’Arsenal in casa contro il Bournemouth, il Liverpool ad Anfield contro il Watford, il City all’Etihad contro il West Ham ed, infine, il big match di Stamford Bridge tra Chelsea e Tottenham.

Le partite

Partiamo subito dalla partita più attesa della serata, quella che vedeva di fronte il Chelsea di Maurizio Sarri ed il Tottenham di Mauricio Pochettino, nella rivincita della semifinale di Coppa di Lega. A vincere è stato, ancora una volta, il Chelsea, che si è imposto a Stamford Bridge per 2-0. Dopo il palo colpito da Higuain nel primo tempo, a cui è seguita la traversa di Winks, i Blues si sono sbloccati nella ripresa con il gol di Pedro e l’autogol di Trippier. Una vittoria molto importante per Hazard e compagni, che rialzano la testa dopo un periodo davvero terribile.

In testa al campionato, al momento, rimane il Liverpool di Klopp, che rifila 5 reti al malcapitato Watford. La partita è senza storia già dall’inizio, con i due gol firmati da Mané tra il 9′ ed il 20′ minuto. Nel secondo tempo, arriva il tris con Origi, prima di un’inedita doppietta di Virgil Van Dijk, di ruolo difensore centrale.

Rimane attaccato, però, il Manchester City, che vince di misura in casa contro il West Ham. Agli uomini di Guardiola basta, nella ripresa, un rigore trasformato da Sergio Aguero.

Al quarto posto, dietro Reds, Citizens e Spurs, c’è l’Arsenal di Emery, che rifila 5 gol al Bournemouth e accorcia a -4 dai cugini del Tottenham. I Gunners sono già in vantaggio dopo 4 minuti con Ozil, che firma l’assist al 27′ per il raddoppio di Mkhitaryan. Al 30′, le Cherries accorciano con Mousset, ma nella ripresa arrivano i gol di Koscielny, Aubameyang e Lacazette.

A un solo punto dall’Arsenal rimane il Manchester United, che vince ancora per 3-1 in casa del Crystal Palace. Red Devils avanti nel primo tempo con Lukaku, che trova anche la doppietta ad inizio secondo tempo. Al 66′ Ward accorcia le distanze, ma nel finale la firma sui tre punti ce la mette Ashley Young.

Chiudiamo con l’unica partita di bassa classifica di serata, quella che vedeva contrapposto il Southampton di Hasenhuttl ed il Fulham di Ranieri. La vittoria è andata ai Saints, che hanno trovato entrambi i gol nel primo tempo con Romeu e Ward-Prowse.