Premier League: Crystal Palace-Manchester United, Matic salva i Red Devils al 91′, amaro in bocca per il Selhust Park

Amareggiato il Selhust Park. Un Crystal Palace alla ricerca di punti per la salvezza ospita il Manchester United. Le Eagles vanno avanti per 2-0, ma vengono raggiunte e, nel finale, superate.

PRIMO TEMPO

La prima occasione della gara arriva per gli ospiti, Lingard crossa per Sanchez che colpisce di testa verso la porta, ma il cileno deve fare i conti con Hennessey che mette in angolo. Quattro minuti, al 15′, più tardi arriva il capovolgimento di fronte, Benteke crossa in mezzo per Townsend che col mancino calcia a botta sicura ed approfitta della deviazione di Lindelof per portare avanti il Crystal Palace. Dopo la rete subita il Manchester United non si dimostra mai capace di rendersi pericolosa. La difesa è disattenta e rischia il raddoppio perdendosi McArthur. La retroguardia di Mourinho lascia anche troppi varchi che permettono ai ragazzi di Hodgson di andare spesso al tiro. Per fortuna dei Red Devils, però, i padroni di casa devono fare i conti con un buon De Gea. Gli ospiti paiono disorganizzati e non ragionano in fase offensiva; non pervenuto Pogba nella prima frazione.

SECONDO TEMPO

Nel secondo tempo ci si aspettava una reazione del Manchester United, l’unico è il neoentrato Rashford che prova a dar la scossa, ma il Crystal Palace è attento dietro. Al 48′ è notte fonda Red Devils. L’ex Leicester Schlupp batte veloce una funzione da fermo e lancia in campo aperto Van Aanholt che batte De Gea sul suo stesso palo. Al 54′, però, il Manchester United torna in partita grazie al colpo di testa di Smallino sul cross di Valencia. Anziché chiudersi a difesa del vantaggio i padroni di casa continuano ad attaccare e il Manchester United non riesce comunque a trovare l’ordine e il coraggio di imbastire azioni offensive. La svolta della partita arriva al 74′ quando Matic salva sulla linea un tiro di Benteke che era destinato a rete certa. Due minuti dopo arriva fortunosamente il pareggio dei ragazzi di MourinhoSanchez tira da fuori, colpisce un difensore avversario e la palla sbatte contro la traversa, sulla ribattuta il più veloce di tutti è Romelu Lukaku che pareggia il match. Nonostante il pareggio sono le Eagles che continuano a far la partita, ma al 91′ arriva la beffa. Poggia cerca un cross, ma colpisce Tomkins, la palla carambola sui piedi di Matic che stoppa e sigla il 3-2.

CLASSIFICA

Nonostante l’ottima prova dei loro beniamini, Selhust Park deve continuare a vedere la propria squadra in zona retrocessione. Sopra i rossoblu c’è il Southampton a +1. Superato nuovamente il Liverpool dal Manchester United. I Red Devils tornano ad occupare il secondo posto.