Uefa Nations League, Portogallo-Svizzera 3-1: triplo Ronaldo e gli iberici volano in finale!

Il Portogallo batte la Svizzera per 3-1 e vola in finale di Nations League. Decisivo Ronaldo che sigla una tripletta straordinaria e rende inutile il rigore trasformato da Ricardo Rodriguez.

PRIMO TEMPO

Subito Svizzera dopo 3’ vicina alla rete con Shaqiri ma Rui Patricio è attento a metterci il corpo. La squadra di Petkovic continua ad attaccare e qualche minuto dopo va ancora vicina al gol con Seferovic che spreca un buon assist di Zakaria. Il Portogallo prova a scuotersi al 12º con Ronaldo che servito da André Silva da posizione defilata non trova gloria. Torna però ad attaccare la Svizzera sempre con Seferovic che in un paio di occasioni dimostra di essere poco lucido sottoporta. Al 25º però il Portogallo passa in vantaggio con Ronaldo che dopo essersi procurato una punizione dai 20 metri, riesce a trasformarla con una traiettoria potente che beffa Sommer. Vantaggio tuttavia immeritato, vista la maggior mole d’azioni costruita dalla Svizzera che però si scuote poco dopo con Shaqiri che con un gran mancino mette alla prova i riflessi di Rui Patricio. L’ultima azione della prima frazione è ancora degli ospiti al 42º con Seferovic che con un destro dall’interno dell’area scheggia la traversa. Si va all’intervallo quindi sull’1-0 a favore del Portogallo.

SECONDO TEMPO

La ripresa si apre con il Portogallo che si avvicina al raddoppio con Ronaldo che servito da Bernardo Silva calcia fuori dallo specchio. La Svizzera al primo affondo però dopo 11 minuti della ripresa si procura un calcio di rigore. Semedo blocca una sortita offensiva di Seferovic e l’arbitro dopo l’ausilio del var decreta il penalty. Dagli 11 metri ci va il milanista Ricardo Rodriguez che batte Rui Patricio e fissa il punteggio sull’1-1. Gli iberici un po’ storditi rischiano anche di subire il 2-1 con Seferovic che di testa sfiora la traversa. I portoghesi provano a scuotersi con un tiro di Fernandes al 68º senza pretese che termina ampiamente sul fondo. Gara che poi si addormenta e che sembra ormai ai supplementari, ma Ronaldo non è d’accordo. All’88º Bernardo Silva stoppa un lancio dalle retrovie e mette un cross teso dalla destra per il fenomeno della Juventus che di prima intenzione con il destro non lascia scampo a Sommer e porta avanti i suoi. Ma il numero 7 non è ancora sazio e al 90º in contropiede elude un avversario con un doppio passo e in diagonale batte ancora Sommer per la propria tripletta personale. I 5 minuti di extratime servono a poco e il Portogallo si qualifica per la finale di Nations League.