Portogallo-Spagna: probabili formazioni, informazioni dai ritiri e dichiarazioni!

LaPresse27-06-2012 Donetsk, UcrainasportcalcioEuro 2012 - Portogallo vs SpagnaNella foto: Cristiano Ronaldo

Domani alle ore 20:00 (ora italiana) andrà in scena il derby iberico tra Portogallo e Spagna valevole per la prima giornata del girone B. Si tratta del primo vero big match di questo Mondiale, la cui gara verrà disputata allo Stadio di Sochi. 

QUI PORTOGALLO

Il Portogallo arriva a questo Mondiale come campione d’Europa in carica dopo il successo in finale contro la Francia del 2016. Non c’è nemmeno il bisogno di dire che la stella della nazionale lusitana sarà Cristiano Ronaldo. Anche se il fenomeno del Real Madrid quando incontra la Spagna fino a questo momento non è mai riuscito a bucarla. Mondiale che è l’occasione di riscatto invece per Andrè Silva che dopo la brutta stagione al Milan ha voglia di rivalsa. Il tecnico Santos alla vigilia di questo Mondiale ha rilasciato dichiarazioni importanti motivando così i suoi calciatori: “Tutti sanno che non andremo al Mondiale per partecipare, ma per vincere ogni partita che giocheremo. Pertanto, avremo cuori in ogni piazza del Portogallo che batteranno intensamente, consapevoli che questa squadra possa raggiungere il suo obiettivo”.

QUI SPAGNA

La Nazionale Roja ha appena cambiato guida tecnica dopo l’esonero di Lopetegui. La federazione ha nominato Hierro come suo sostituto, che finora aveva ricoperto il ruolo di direttore sportivo federale. Il nuovo CT almeno per il momento non ha voluto stravolgere gli schemi tattici già predisposti dal prossimo allenatore del Real Madrid, visto che manca solo un giorno alla sfida con il Portogallo. Ecco alcune parole rilasciate da Hierro: “C’è ovviamente grande entusiasmo, non vediamo l’ora di scendere in campo. È un motivo d’orgoglio per noi essere arrivati fin qui, ma in queste settimane dobbiamo prepararci al meglio per farci trovare pronti fin dal big match d’esordio col Portogallo. La forza più importante è il gruppo. Non voglio essere banale, se non faccio il nome di un singolo è proprio perché questa Spagna è un’autentica squadra. Vedo un gruppo molto equilibrato e affiatato, con tanti buoni giocatori. Rispetto al passato o ad altre Nazionali, non abbiamo quel campione che spicchi in modo particolare sugli altri. Ma questo può essere un fattore positivo: non dipendiamo da nessuno e tutti per noi possono essere fondamentali”.

PROBABILI FORMAZIONI

PORTOGALLO (4-4-2): Rui Patricio; Soares, Pepe, Bruno Alves, Guerreiro; Bernardo Silva, Joao Moutnho, Danilo Pereira, Joao Mario; Cristiano Ronaldo, André Silva. All. Santos

SPAGNA (4-3-3): De Gea; Odriozola, Piqué, Sergio Ramos, Jordi Alba; Thiago Alcantara, Koke, Iniesta; Asensio, Diego Costa, Isco. All. Hierro.