Polmonite per Sarri: rischia di saltare la prima con il Parma

Diagnosticata una polmonite all’allenatore della Juventus. A rischio l’esordio a Parma per lui, che potrebbe lasciare le redini a Martusciello.

Preoccupazione per le condizioni di salute di Maurizio Sarri, che però non lascia la squadra da sola e continua, se pur nelle retrovie, a coordinare i propri giocatori. Al tecnico è stata diagnosticata una polmonite, per la quale Sarri ha già cominciato le cure del caso. Ora si teme la sua assenza per la prima partita contro il Parma.

Il comunicato della Juventus

Maurizio Sarri, dopo il riposo osservato nel fine settimana, è venuto al JTC dove ha coordinato il lavoro del suo staff. Purtroppo non ha potuto dirigere sul campo l’allenamento a causa del persistere della sindrome influenzale, che lo ha colpito durante la scorsa settimana. Nel tardo pomeriggio il tecnico è stato sottoposto ad ulteriori accertamenti che hanno confermato una polmonite, per la quale è stata prescritta terapia specifica. L’allenatore ha autorizzato il club a comunicare il proprio stato di salute“.

Questo il comunicato ufficiale apparso sui canali mediatici della Juventus, previa autorizzazione dello stesso Maurizio Sarri, che non ha voluto nascondere il suo stato di salute. Nulla di grave, per fortuna dei bianconeri e del loro allenatore, che però ora dovrà sottoporsi a cure specifiche, evitando sforzi e affaticamenti. Proprio per questo, con ogni probabilità, non potrà essere presente all’esordio della sua Juve contro il Parma, nella prima giornata di Serie A, in programma Sabato, alle 18.30, allo stadio Tardini.

Martusciello in panchina

Con ogni probabilità sarà Giovanni Martusciello, vice di Sarri, a dirigere la Juventus a Parma, proprio come nell’ultima uscita pre-stagionale contro la Triestina. Anche gli allenamenti sono attualmente condotti da lui, anche se mister Sarri ha voluto essere presente ugualmente alla Continassa per dirigere da dietro le quinte e per poter parlare con i giocatori.