La doppietta di Bartolomei manda avanti i veneti

Il Cittadella pareggia 2-2 contro il Bari e si qualifica per la semifinale dei playoff di Serie B. La partita si è chiusa ai tempi supplementari dopo che il Bari è passato in vantaggio nel primo tempo con Galano nel corso del 6′ del secondo tempo. Dopodiché si sblocca il Cittadella con Bartolomei che realizza una meravigliosa doppietta. Nel finale pareggia il Bari con Nené che sfrutta anche un’incertezza clamorosa del portiere Alfonso. Ai supplementari forcing del Bari che chiude con due espulsi ma non basta. Passa il Cittadella in virtù di un miglior posizionamento in classifica, graziato anche dalla penalizzazione subita dal Bari per irregolarità nei pagamenti. Ora Cittadella sogna un’impresa quasi impossibile.

Cittadella, ora il Frosinone per continuare a sognare

Il Cittadella ora se la vedrà contro il Frosinone allo Stirpe in una partita molto complicata. Forse da questo punto di vista i veneti peccano nell’esperienza, in quanto quasi nessun giocatore ha affrontato sfide di questa portata. Ma Venturato sa di poter contare sui suoi uomini e sulla loro capacità di reazione. Il campionato del Cittadella è stato molto positivo. I granata hanno giocato un buon calcio per gran parte della stagione, eccezion fatta per quel periodo tra marzo e fine aprile. Ora tutta Italia farà il tifo per la piccola squadra veneta che magari può eguagliare le imprese di Benevento, Carpi, Frosinone e Treviso arrivate in Serie A dopo anni di sacrifici. Sarebbe un sogno che si realizza per i tifosi del Cittadella, sempre fedeli alla propria squadra. Ormai la formazione veneta è stabilmente in Serie B ed ora vorrebbe puntare a qualcosa di incredibile. D’altra parte la gente di Cittadella se lo merita. Sarà complicato battere il Frosinone ma ci si prova, facendo leva sulla tensione che ha giocato un brutto scherzo ai ciociari nell’ultima giornata di campionato regolamentare.