Parma, occhi in casa Milan per la sinistra: piacciono Laxalt e Strinic, incontro in corso

Parma-Milan, incontro in corso

L’arrivo di Theo Hernandez, ora in differenziato causa infortunio, ha creato molto affollamento sulla corsia bassa di sinistra. Quattro i nomi: oltre al francese, presenti Ricardo Rodriguez, prima alternativa, Diego Laxalt, arrivato solo un anno fa dal Genoa, e Ivan Strinic. Gli ultimi due giocatori sono stati individuati dalla società come giocatori in esubero e per tale ragione saranno presto ceduti al giusto prezzo. Per lo meno così si augura il triumvirato dirigenziale targato Maldini-Boban-Massara. Così, i tre hanno sondato il terreno con molte piccole e medie del nostro campionato e non solo. Oggi è stato raccolto il primo interesse ufficiale per i due, quello del Parma: in questi minuti è in corso un incontro tra le due società. Nella chiacchierata tra il dt rossonero Maldini e ds crociato i due esterni sono al centro delle attenzioni.

Laxalt prima scelta, Strinic alternativa

Effettivamente, il ruolo carente nella squadra allenata da Roberto D’Aversa è proprio questo: il terzino sinistro. Nessun giocatore di ruolo in rosa, solo Gagliolo, tra tutti, può ricoprire quella posizione, se adattato. Quindi, si lavora per regalare al tecnico e ai tifosi un vero esterno di livello. Nella lista dirigenziale dei crociati, la prima idea è proprio il terzino uruguagio Laxalt, per cui si pensa al prestito con riscatto, dato il prezzo piuttosto elevato in relazione al budget. L’alternativa all’ex Genoa, se la richiesta della controparte dovesse essere troppo alta, risponde al nome di Strinic. Il croato sarebbe perfetto per il gioco della squadra, riuscendo a ricoprire senza difficoltà anche i ruoli di difensore centrale e terzino destro. Contatti in corso, quindi, tra le due parti: al momento risulta che il Parma stia chiedendo informazioni ai meneghini. Maggiori dettagli saranno probabilmente svelati al termine del summit.