Paolo Guerrero graziato: giocherà i Mondiali 2018

Per il peruviano squalifica sospesa

Quando la sua presenza al Mondiale di Russia sembrava irrimediabilmente compromessa, arriva la notizia più bella per Paolo Guerrero: il capitano del Perù infatti, parteciperà regolarmente al torneo.

Il peruviano era stato squalificato per 14 mesi per essere risultato positivo ad un derivante della cocaina, nonostante l’attaccante abbia sempre respinto le accuse. Dopo che anche i capitani di Francia, Australia e Danimarca (Lloris, Jedinak e Kjaer), le squadre dello stesso girone del Perù, hanno chiesto la sospensione della squalifica in via eccezionale solo per i Mondiali, la buona notizia è arrivata.

Guerrero potrà giocare il Mondiale ma la squalifica rimane invariata; l’attaccante rientrerà sui campi solo nel 2019, nel suo club di appartenenza, il Flamengo.