Nations League, Croazia-Spagna : sarà rivincita?

Quello che si giocherà a Zagabria domani sera è un incontro che si preannuncia duro per entrambe le formazioni per due motivi. Il primo per il desiderio di rivincita dei croati dopo l’umiliante 0-6 subito all’andata in Spagna e l’altro perchè le due squadre devono necessariamente vincere. Le Furie rosse per arrivare primi nel girone D ed accedere alle semifinali, gli slavi per non arrivare ultimi e quindi evitare la retrocessione.

Qui Croazia

I ragazzi di Dalic dopo l’exploit mondiale chiuso al secondo posto, non sono riusciti a mantenere un alto livello di prestazioni dopo la meravigliosa avventura russa. La partita interna quindi rappresenta un crocevia per il futuro poichè i croati se non dovessero vincere l’incontro, rischiano seriamente la retrocessione nella seconda divisione europea. Questo sarebbe un grosso smacco per i molti campioni che fanno parte di questa squadra. Il tecnico slavo come sempre ha convocato molti giocatori sparsi per l’Europa tra cui ben 8 giocatori che militano nel nostro campionato tra i quali dovrebbero partire titolari i “nerazzurri” Perisic, Brozovic e Vrsalijko.

Qui Spagna

Luis Enrique da quando allena la nazionale ha convocato per la prima volta Jordi Alba chiesto a furor di popolo dai tifosi, nonostante i rapporti non certo idilliaci fin dai tempi del Barcellona. Le furie rosse devono riscattare la bruciante sconfitta in casa con l’Inghilterra e il tecnico catalano ha effettuato  una mini rivoluzione per qunto riguarda le convocazioni. Della lista non fanno parte il “napoletano” Callejon e il “milanista” Pepe Reina, unici convocati Suso e Albiol. La Spagna attualmente occupa il primo posto nel girone con 6 punti in 3 partite davanti a Inghilterra e Croazia.

Probabili formazioni

Croazia (4-3-3) Livakovic, Jedvaj, Vida, Lovren, Pivaric, Modric, Kovacic, Rakitic, Kramaric, Rebic,Perisic All. Dalic

Spagna (4-3-3) De Gea, Azpilicueta, Ramos, Albiol, Gayà,Saul, Busquets, Ceballos, Asensio, Morata, Isco All. L. Enrique

Precedenti

Non sono molti i precedenti tra le due squadre. Oltre al 6-0 spagnolo nell’andata di questa manifestazione, ci sono gli Europei del 2012 dove prevalse la Spagna per 1-0 e infine gli europei del 2016 dove vinsero i croati per 2-1.