Napoli, anche il Manchester United sulle tracce di Koulibaly

Sliding doors per il Napoli a giugno?

Il Napoli sta vivendo un sogno. Essere a marzo in lotta per il campionato e momentaneamente in testa alla classifica davanti alla Juventus è un qualcosa di inaspettato. Sia che si vinca o che si perda lo scudetto, nel prossimo mercato estivo, il Napoli sarà costretta a cambiare: la squadra di Sarri è composta da giocatori che vestono la maglia azzurra ormai da tanti anni ed hanno necessità di cambiare aria. Calciatori come Mertens, Callejon, Albiol, Pepe Reina, hanno tutti la valigia pronta. Fin qui solamente Reina ha praticamente firmato per il Milan e sarà a tutti gli effetti portiere della squadra rossonera a partire dalla prossima stagione, mentre gli altri sono tutti alla ricerca di una sistemazione. Particolare il caso di Mertens: il belga possiede una clausola contrattuale che gli permette di andarsene a basso costo. Per 28 milioni chi lo vuole può acquistarlo.

Koulibaly, niente rinnovo di contratto. Il senegalese è seguito dal Manchester United

Altro calciatore in scadenza di contratto con il Napoli è il senegalese Koulibaly. Nonostante il presidente Aurelio De Laurentiis gli abbia offerto il rinnovo, il roccioso difensore dei partenopei non ha alcuna intenzione di prolungare la permanenza a Napoli. Data questa premessa, sulle tracce di Koulibaly ci sarebbero i club inglesi come Arsenal e Chelsea, ma nelle ultime ore si è già fatto vivo il Manchester United di Mourinho, che già stimava il senegalese ai tempi del Genk. Altro dato che potrebbe convincere il difensore del Napoli a trasferirsi a Manchester è il seguente: ai Red Devils si è trasferito Roland Janssen, ex capo scout del Genk che portò Koulibaly in Belgio. Precedentemente anche il Barcellona aveva provato ad effettuare dei sondaggi per portare il senegalese in Catalogna ma l’arrivo di Yerri Mina sta conducendo Koulibaly sempre più verso la Premier League.