Mondiali, Portogallo-Marocco 1-0: analisi del match. La decide ancora Ronaldo!

PORTOGALLO-MAROCCO 1-0

Arriva la prima sentenza ufficiale del Mondiale, alla seconda partita della seconda giornata della fase ai gironi. Il Marocco saluta con un turno di anticipo, ma a testa alta al termine di una partita in cui avrebbe probabilmente meritato di più. Il Portogallo invece ottiene il massimo risultato con il minimo sforzo grazie al gol del solito Ronaldo e sale a 4 punti in classifica nel girone B. Ma vediamo come è andata.

PRIMO TEMPO

Pronti via ed il match si accende immediatamente. La prima occasione è per il Marocco con il colpo di testa alto di Boutaib, poi il Portogallo risponde con Bernardo Silva e Joao Moutinho. Al 5′ la squadra di Fernando Santos passa addirittura in vantaggio con lo stacco imperioso di Cristiano Ronaldo su corner perfetto di Bernardo Silva. Il capitano portoghese prova a ripetersi poco dopo ma il suo tiro termina a lato. Il Marocco tenta di rispondere su palla inattiva, prima con Boussoufa e poi con Benatia. A poco a poco la partita cala di ritmo e la successiva grande occasione arriva nel finale di tempo con il portiere marocchino Munir che deve superarsi sul tiro ravvicinato di Guedes. La prima frazione si chiude sull’ennesimo colpo di testa a lato di Belhanda.

SECONDO TEMPO

Nella ripresa il Portogallo sembra volerla chiudere con i tentativi di Fonte e Ronaldo, ma con il passare dei minuti comincia ad abbassare il baricentro. Il Marocco perciò prova l’assedio: Belhanda ci prova prima dalla distanza e poi di testa ma non ha successo, lo stesso si può dire per Benatia. Ci provano ancora Ziyech su punizione e di nuovo Benatia ma la porta sembra stregata per la squadra africana ed il Portogallo pur soffrendo riesce ad ottenere tre punti importantissimi.