Mondiali: Pagelle Russia-Egitto. Cheryshev mina vagante, pochi a non arrendersi nell’Egitto

Inizia la seconda giornata dei Mondiali 2018. I padroni di casa della Russia continuano la competizione iridata come l’avevano iniziata, vincendo. Bel tris rifilato all’Egitto che si vede inflitto la seconda sconfitta consecutiva e deve sperare in una difficile vittoria dell’Arabia Saudita ai danni dell’Uruguay per continuare a sognare la qualificazione.

PAGELLE RUSSIA-EGITTO

RUSSIA

Akinfeev 6: chiamato solamente ad interventi semplici, non può nulla sul rigore di Salah.

Fernandes 6,5: Ottimo nell’assist è in fase offensiva.

Kutepov 5,5: Commette qualche errore. Gara non sufficiente.

Ignashevich 6,5 : Con grande esperienza guida la difesa sovietica e si rende pericoloso da corner.

Zhirkov 6: compitino. (Dall’85’ Kudryashov SV).

Zobnin 5,5: ingenuo nel regalare un rigore ai nordafricani atterrando Salah.

Gazinskiy 6,5: bravo nel creare gioco.

Samedov 6,5: domina la fascia destra.

Golovin 6,5: partita ampiamente sufficiente, ma lo si ammira a sprazzi.

Cheryshev 8: Il migliore della gara. Già contro l’Arabia Saudita aveva spostato gli equilibri, oggi si riconferma. Corona la buona prestazione anche con il gol. (Dal 73′ Kuzyaev SV).

Dzyuba 6,5: Rischia l’autogol e disputa un match di sacrificio, bagnato anche dalla rete del 3-0. (Dal 78′ Smolov 6: entra e s’impegna).

EGITTO

Elshenawy 6: non può nulla sulle reti sovietiche.

Fathi 4: il peggiore dei suoi, male in fase difensiva e goffo nell’autorete.

Ali Gabr 5: a fondo come tutta la retroguardia nordafricana, male sul gol del 3-0.

Hegazy 5,5: non appare nel match.

Abdelshafy 6: l’unico attento della difesa egiziana.

Elneny 5: dovrebbe essere il cervello del centrocampo nordafricano, ma non è al meglio. (Dal 63′ Warda 6: ci prova nel finale ad accorciare le distanze).

Hamed 5: non pervenuto.

Salah 7: l’ultimo ad arrendersi dei suoi. Va vicino più volte al gol e anche sul 3-0 non si dà per vinto, guadagnando un rigore e segnandolo.

Elsaid 5: come Hamed.

Trezeguet 6,5: come Salah ci prova fino alla fine. (Dal 68′ Sobhi 5,5: nessuna azione degna di nota).

Mohsen 6,5: come Salah e Trezeguet non vuole arrendersi e non alza bandiera bianca cercando creare problemi alla retroguardia avversaria. (Dall’81° Kahraba SV).