Mondiale, gir. G, Belgio-Panama 3-0: analisi del match. Mertens e Lukaku trascinano i Diavoli Rossi!

BELGIO-PANAMA 3-0: ANALISI DEL MATCH. MERTENS E LUKAKU TRASCINANO I DIAVOLI ROSSI!

Con più fatica del previsto, soprattutto nel primo tempo, ma il Belgio non stecca la prima contro Panama. Basta accelerare un po’ nella ripresa e le giocate individuali di Mertens e Lukaku consentono di iniziare al meglio un Mondiale fin qui decisamente complicato per le big.

PRIMO TEMPO

Il primo squillo belga arriva dopo una manciata di minuti con Lukaku calcia sul fondo dopo essere stato servito da Hazard. A poco a poco sale in cattedra il portiere dei centroamericani Penedo che è bravo prima su Carrasco e poi su Mertens. Non può nulla sul tiro ravvicinato di Hazard ma fortunatamente per lui si spegne sull’esterno della rete. Il Belgio continua a spingere con i tentativi di Mertens e De Bruyne ma con il passare del tempo si innervosisce per non essere riuscito a passare immediatamente in vantaggio. Perciò le occasioni calano e si limitano a qualche invenzione di Hazard controllata abbastanza tranquillamente. Nel finale di frazione Lukaku spara addosso a Penedo da distanza ravvicinata, Mertens sfiora l’eurogol con un bel tiro dalla distanza, mentre il Panama si fa vedere per la prima volta con la conclusione a lato di Cooper.

SECONDO TEMPO

Serve una magia per sbloccare il match e la trova Mertens al 48′ con un tiro al volo dal vertice destro dell’area che porta in vantaggio i suoi. L’orgoglio del Panama permette di sfiorare l’incredibile pareggio prima con Murillo e poi con Barcenas ma da lì in poi è dominio dei Diavoli Rossi. Crescono De Bruyne e Lukaku che cercano il gol e lo confezionano al 69′ con un cross perfetto del trequartista del Manchester City per l’attaccante che deve solo spingerla in rete. Al 76′ Lukaku trova anche la doppietta personale con un bel pallonetto di sinistro su assist di Hazard. Il Panama si fa vedere in avanti con Diaz e con Cooper prima che cali il sipario su un match comunque combattuto.