In testa al girone al momento c’è… l’Iran!

Incredibile quanto accaduto nel Girone B di questi Mondiali. Ieri pomeriggio l’Iran ha sorpreso tutti ed ha battuto il Marocco 1-0, con l’autogol siglato allo scadere da Bouhaddouz. In serata spettacolare pareggio per 3-3 tra Portogallo e Spagna. Comunque è da rimarcare che fino a ieri sera alle 20, di buon calcio se n’è visto ben poco. Troppa differenza tra Arabia Saudita, Iran, Marocco, Russia, Egitto con le migliori squadre della competizione. Analizzando accuratamente le partite fin qui disputate, sembra un altro sport quello giocato dalle selezioni tecnicamente inferiori rispetto a quello di Portogallo e Spagna. Poi oggi vedremo la Francia come si comporterà, l’Argentina quali risposte darà e la Croazia se sarà competitiva. Ma al momento bisogna solamente inchinarsi dinanzi ad un giocatore fenomenale, un calciatore immenso ed inimitabile: Cristiano Ronaldo.

Spagna due volte in vantaggio, ma è super Ronaldo

Non esistono più aggettivi per descrivere Cristiano Ronaldo. E’ l’essenza stessa del calcio, il solito, immensamente CR7. Con la sua tripletta ha permesso al Portogallo di non capitolare contro una Spagna tecnicamente superiore, non c’è altro da dire. Lusitani due volte in vantaggio nel corso del primo tempo, sempre con Ronaldo. Poi la Spagna fa valere la propria forza basata sul collettivo e ribalta la situazione nel corso della ripresa. Ma nel finale ancora Cristiano trasforma una punizione in un capolavoro balistico e riporta a galla il Portogallo. Un qualcosa di straordinario, di inspiegabile. Incredibile, solamente un giocatore riesce ad essere due, tre armi in più di una selezione Nazionale. Un trascinatore, un leader che ha permesso ai lusitani di pareggiare quel derby iberico che può significare moltissimo. Ma per continuare a sognare il Portogallo dovrà sicuramente fare qualcosa in più, perché non si potrà contare sempre su un solo giocatore per sperare di vincere. Ma finché ci sarà CR7 a guidare la Nazionale, il Portogallo sa già di avere due marce in più da innescare, partendo dal vantaggio per 1-0.