Mondiali 2018, pagelle Corea del Sud-Messico 1-2: Guardado infermabile, Son si salva

Mondiali 2018, pagelle Corea del Sud-Messico 1-2

In vista di Germania-Svezia di stasera, il Messico di Juan Carlos Osorio sconfigge la Corea del Sud per 1-2 qualificandosi agli ottavi di finale. Una vittoria di misura che effettivamente non rispecchia l’andamento della gara: gli ospiti si dimostrano solidi, compatti e con un attacco tecnico. Gli asiatici arrancano, provano a costruire ma con scarso successo. E’ Son, con una rete inutile, ad accorciare le distanze e a ridurre lo svantaggio. Ecco le pagelle del match.

Le pagelle della sfida

COREA DEL SUD

JO 6: Non può fare nulla nel rigore perfettamente trasformato da Vela, ma non si scoraggia. Realizza due interventi, su Layun prima e su Guardado poi, fondamentali nel tenere in vita la sua squadra. Si, finchè non arriva Hernandez a raddoppiare.

LEE Y 5,5: E’ il protagonista della migliore azione della Corea, ma ci pensa Lozano a fare da muro sulla sua conclusione. Nell’azione che porta al rigore, rimane troppo largo e pensieroso lasciando troppo spazio.

JANG 4,5: Causa il rigore con una scivolata troppo scomposta e con il pallone che gli impatta inevitabilmente nel braccio. Prova a rifarsi nel raddoppio del Messico, ma anche questa volta cede alle finte di Hernandez.

KIM Y-G 6: Sicuramente è il più attento della retroguardia asiatica, ma da solo non basta a contrastare le ondate avversarie.

KIM M-W 5,5: Anche lui prova ad aiutare l’attacco con qualche azione offensiva, ma per il resto poco altro. (Dall’84, Hong Chul sv)

MOON 5,5: Prova ad affondare il colpo, ma va a sbattere contro il muro messicano. Ci prova, ma da solo non riesce a concretizzare. (Dal 77′ Jung sv)

KI 4,5: Un disastro. Disattento, falloso, recidivo ma sempre graziato dall’arbitro. Poteva fare molto di più sull’azione che ha portato al rigore, come se non bastasse perde la palla che da il via al contropiede dello 0-2.

JU 5: Non riesce ad accelerare i tempi, rallenta il gioco e non trova spunti offensivi subendo il pressing avversario. (Dal 64′ Lee S-W 6)

HWANG 6: Uno dei pochi della Corea a rendersi pericoloso e a dimostrare il suo potenziale. Lo penalizzano i centrocampisti, che non riescono a fornire lui palloni interessanti.

LEE J-S 5,5: Non riesce a spegnere in rete l’occasione del pareggio, cosi come non riesce a mettersi in luce vicino al compagno di reparto Son.

SON 6,5: E’ il migliore, indubbiamente. Corre tanto, ci prova e realizza il gran goal dell’1-2 seppur inutile.

MESSICO

Ochoa 6: E’ sempre attento quando viene tirato in causa. Imparabile il tiro di Son che si spegne in rete.

ALVAREZ 6: Partita attenta, non particolarmente complicata da giocare. Buona prestazione sulla fascia.

SALCEDO 7: Gara difensiva perfetta. Fa parte del trio migliore dei suoi, con due interventi provvidenziali nega la conclusione a rete della Corea del Sud.

MORENO 6,5: Sarà che la difesa non ha avuto una vita difficile quest’oggi, ma anche la sua è stata una gara attenta. Pochi errori e buona prestazione.

GALLARDO 6: Non giocava nel suo ruolo preferito, ma ha tenuto bene gli asiatici. Sufficiente.

GUARDADO 7: Detta il ritmo a centrocampo, sbaglia poco e va vicino al goal. Alla prima occasione si infila in mezzo ai centrali della Corea e procura il rigore. (Dal 68′ Marquez 6)

HERRERA 6: Risparmia energie per la prossima gara, non era questa l’occasione per mettersi in mostra.

LAYUN 6,5: Sfiora la rete ed aiuta i compagni nel momento del bisogno. Bella prestazione.

VELA 7: Fornisce palloni importanti ai compagni, realizza al migliore dei modi il rigore del vantaggio. Ottimo. (Dal 77′ Dos Santos sv)

LOZANO 7: Dopo la scorsa partita giocata alla grande, si riconferma oggi. Grande prestazione qualitativa e di sostanza. (Dal 71′ Corona sv)

HERNANDEZ 6,5: Non si mette particolarmente il luce, ma sigla la rete del raddoppio garantendo la qualificazione ai suoi.