Mondiale U20, finisce il sogno dell’Italia: Buletsa ed il VAR mandano l’Ucraina in finale

GDYNIA, POLAND - JUNE 11: Serhii Buletsa of Ukraine U20 scores the opening goal during the 2019 FIFA U-20 World Cup Semi Final match between Ukraine and Italy at Gdynia Stadium on June 11, 2019 in Gdynia, Poland. (Photo by Adam Nurkiewicz/Getty Images)

Mondiale U20 Italia Ucraina / Si interrompe in semifinale l’avventura dell’Italia al Mondiale Under 20. A Danzica, è l’Ucraina a raggiungere la finalissima grazie ad un gol di Buletsa nel secondo tempo grazie al VAR, che al 90′ ha annullato la rete del pareggio (meravigliosa) a Gianluca Scamacca. Italia che esce, comunque, a testa altissima da questa competizione, dove ha dimostrato di avere grande carattere e ancora molto margine di crescita.

La partita

Tre recuperi importanti si notano subito dalle formazioni ufficiali. Nicolato sceglie ancora i soliti undici, scegliendo Frattesi nonostante non sia al 100%. L’Ucraina, invece, recupera due giocatori fondamentali come Lunin (impegnato ieri con la Nazionale Maggiore) ed il difensore goleador Popov.

Nel primo tempo, è l’Ucraina a giocare meglio e ad andare più volte vicina al gol. Tutti i tiri, però, arrivano da calcio di punizione, a indicare come comunque di vere azioni pericolose non se ne vedano né da una parte, né dall’altra. Nella ripresa, Nicolato mette Alberico al posto di Frattesi ed il centrocampo azzurro inizia ad ingranare, arrivando più volte vicino al gol. Il gol arriva, ma dall’altra parte. Errore di Esposito e ripartenza dell’Ucraina con Konoplia che crossa dalla destra e trova prontissimo Buletsa, che fa 1-0.

Nel finale, l’Ucraina resta anche in dieci per l’espulsione di Popov (doppio giallo per un gomito troppo largo), ma trova ancora una grandissima traversa con Kashchuk. Negli ultimissimi minuti, l’Italia non approfitta di un grande pallone in area per Capone, che calcia altissimo. Al 90′, poi, il momento che più farà discutere. Palla vagante in area, Scamacca allarga un po’ il braccio per difendersi dal difensore e poi trova un gol meraviglioso in semirovesciata. Il VAR, tuttavia, annulla la rete a causa di questo braccio largo, punito sempre dall’arbitro durante tutto l’arco della partita.

Finisce 1-0 per l’Ucraina, che elimina un’Italia che ha disputato un incredibile Mondiale.