Mondiale, gir. D: Croazia-Nigeria, probabili formazioni, precedenti e curiosità del match

CROAZIA-NIGERIA

Sabato alle 21 al Kaliningrad Stadium si sfideranno Croazia e Nigeria in un match valido per la prima giornata del girone D. Ecco probabili formazioni, precedenti e curiosità del match.

QUI CROAZIA

Dalic riproporrà il più classico dei 4-2-3-1 per l’esordio al Mondiale ma con qualche novità per quanto riguarda i giocatori. Badelj sarà preferito a Brozovic in mediana con Modric avanzato sulla trequarti. Con lui Rebic e Perisic, davanti Mandzukic. Tra gli “italiani” titolare anche Strinic.

QUI NIGERIA

Rohr invece sceglierà un 4-3-3 con più qualità dal centrocampo in su che in difesa. Davanti alla difesa agirà il capitano Mikel con Onazi e Ndidi ai suoi lati. Davanti sulle fasce Moses e Iwobi, prima punta Ighalo.

PROBABILI FORMAZIONI

Croazia (4-2-3-1): Subasic; Vrsaliko, Corluka, Lovren, Strinic; Badelj, Rakitic; Perisic, Modric, Rebic; Manduzkic. All. Dalic.

Nigeria (4-3-3): Uzoho; Shehu, Trost Ekong, Balogun, Idowu; Onazi, Obi Mikel, Ndidi; Moses, Ighalo, Iwobi. All. Rohr.

PRECEDENTI

Sarà la prima sfida tra queste due Nazionali, non essendoci precedenti che le riguardano.

CURIOSITÀ

  • La Nigeria ha perso tutte le ultime tre partite iniziali del Mondiale dal 2002. Inoltre non ha vinto nelle ultime quattro partite disputate in generale, comprese delle sconfitte con squadre europee, contro Inghilterra, Serbia e Repubblica Ceca.
  • A parte la loro sensazionale prestazione a Francia ‘98 che vide la Croazia arrivare al terzo posto, i biancorossi da allora non sono più riusciti a superare la fase a gironi del Mondiale. La Nigeria, nel frattempo, sta giocando per la sesta volta alla fase finale, ed è arrivata fino alla fase ad eliminazione diretta del Mondiale tre volte dopo il suo debutto nel 1994.
  • Sono stati segnati meno di 2,5 gol in nove delle ultime dieci partite della Croazia.
  • La Croazia non ha mai perso contro squadre africane: su 5 partite giocate, 3 vittorie e due pareggi.