Milano, è tempo di derby: vale mezza fetta di Champions League

Team lines up prior to the Serie A 2018/2019 football match between Fc Internazionale and AC Milan at Giuseppe Meazza stadium Stadium, Milano, October, 21, 2018 Foto Andrea Staccioli / Insidefoto

Ansia derby: stasera la mitica stracittadina

Allo stadio Giuseppe Meazza di San Siro questa sera andrà in scena una delle partite più attese dell’anno, il mitico derby di Milano. Sarà la 223ª stracittadina della storia e sarà uno spettacolo unico da seguire con tanto in palio: la qualificazione Champions. È vero che siamo solo alla 28ª giornata di Serie A, ma l’importanza di una partita del genere va oltre tutto e può cambiare veramente una stagione in entusiasmo e mentalità. La sconfitta di ieri della Roma a Ferrara toglie un attimo di pressione alle due squadre che, in qualunque modo finirà il derby della Madonnina, si riconfermeranno certamente alle loro posizioni attuali.

I possibili scenari

Una vittoria del diavolo rossonero questa sera ipotecherebbe una larga fetta di qualificazione alla prossima Champions League portandosi a +4 dall’Inter e ben a +7 dalla Roma ferma al quinto posto della classifica. È anche vero che bisognerà vedere cosa farà la Lazio che scende in campo in casa contro il Parma e dovrà recuperare il match con l’Udinese. Il pareggio andrebbe bene ad entrambe, confermando e legittimando il proprio vantaggio sulle inseguitrici romane. Una vittoria del Biscione ridarebbe un po’ di entusiasmo in casa nerazzurra, ambiente cupo e pieno di tensione negli ultimi periodi.

Derby da record: boom di incassi

Ci sarà il tutto esaurito questa sera a San Siro, con il più alto incasso nella storia del Milan e record assoluto per la Serie A. L’incasso sarà di circa 5,7 milioni di euro che supera il precedente primato realizzato in Inter-Juventus del 28 aprile 2018. Nella classifica generale il match si piazza al secondo posto dietro i 5,9 milioni di Inter-Barcellona tra i record in Italia.