Milano come Liverpool. Il Napoli non pervenuto agli appuntamenti importanti

UN NAPOLI IN DIFFICOLTA’ NEI MATCH IMPORTANTI

Come in Champions con il Liverpool il Napoli si dimostra incapace di reggere la pressione delle grandi sfide. L’Inter, una squadra almeno di pari livello per rosa vince e convince al Meazza, pur all’ultimo minuto e mette in evidenza tutti i limiti della squadra di Ancelotti. Grande con le piccole e in difficoltà con le grandi.
Da registrare sicuramente le prestazioni agli antipodi di Insigne e Koulibaly, entrambi espulsi nel finale.
Se il primo non ha particolarmente eccelso nella partita di ieri, anzi si è visto poco; il difensore senegalese è stato il protagonista nel bene e nel male del match. Bersaglio dei cori razzista, migliore in campo dei partenopei, ha salvato la baracca più di una volta, prima dell’ammonizione e della conseguente espulsione ingenua.
Segno di un Napoli nervoso e confuso quando messo in difficoltà.
Con la Juventus irraggiungibile, Ancelotti dovrà adottare una soluzione per risolvere questi problemi di natura psicologica-mentale più che tattica per consolidare il secondo posto in campionato.