Milan: Strinic ai saluti, per lui risoluzione del contratto

Ivan Strinic lascia il Milan dopo una sola stagione, ora è svincolato.

Ivan Strinic, terzino sinistro ora svincolato dopo la stagione al Milan.
Ivan Strinic, terzino sinistro ora svincolato dopo la stagione al Milan.

Strinic lascia il Milan dopo una stagione

Ivan Strinic ha risolto il suo contratto con il Milan. Dopo una sola stagione, passata in realtà più in infermeria che in campo, il terzino croato ha deciso di lasciare la società rossonera prima della scadenza del contratto che lo legava per un’altra stagione al club. Ora rimarrà senza contratto aspettando una chiamata da qualche club a caccia di un terzino sinistro. Al momento le due società che sembrano aver mostrato interesse per l’ex Samp sono il Nizza e la Spal, ma per ora nessun offerta concreta.

Una stagione in infermeria

Dire che la stagione di Strinic sia stata travagliata è un eufemismo. Nessun minuto in campo, solo qualche convocazione per un terzino che aveva invece dimostrato ottime cose a Napoli e a Genova sponda Samp. Il problema più grande lo ha l’11 agosto, quando gli viene riscontrata una ipertrofia al muscolo cardiaco. Un problema al cuore che lo tiene out per 100 giorni. Torna a metà novembre, ovviamente in ritardo di condizione, ma nemmeno il tempo di tornare che un paio di mesi dopo arriva un altro infortunio, una contrattura al soleo destro che lo tiene lontano dal campo per altri 11 giorni. Finita qui? Neanche per sogno. Ad inizio febbraio torna ad allenarsi, ma il 23 aprile arriva l’ennesimo pesante infortunio. Distorsione alla caviglia, 3 mesi di stop e stagione finita, o meglio, mai iniziata. Ora, a 32 anni, cerca un ultima grande chance per tornare ai suoi livelli. E forse, dopo questa stagione da incubo, la meriterebbe anche.